Alle elementari di Salò, primi aneliti di libertà.


Nell’arroventato clima storico di una guerra ormai perduta, in un contesto segnato dall’occupazione tedesca, dalle deportazioni, dai bombardamenti, dalla violenza efferata, dalla fame e dalla povertà, alla nascita della Repubblica sociale italiana, nell’autunno del 1943, si pose il problema dicome far risorgere la scuola elementare, crollata, con tutto il sistema, dopo gli eventi dell’estate precedente,Continua a leggere “Alle elementari di Salò, primi aneliti di libertà.”

25 Febbraio: verso la Giornata Nazionale Vittime dell’Inquinamento Ambientale.


Sono passati quasi 7 anni da quel 24 luglio 2012, quando gli impianti a caldo dell’acciaieria, definiti dal giudice per le indagini preliminari “fonte di malattia e morte”, furono messi sotto sequestro dopo le segnalazioni di cittadini, Arpa e associazioni ambientaliste. Ma nonostante il processo per disastro ambientale, ancora in corso, la produzione non si è mai fermata. Le ragioni?Continua a leggere “25 Febbraio: verso la Giornata Nazionale Vittime dell’Inquinamento Ambientale.”

La denuncia di Greenpeace: «I fondi europei? Se li mangiano i maiali»


La Pac ( La politica agricola comune) sostiene gli allevamenti intensivi che distruggono il pianeta. Gli allevamenti intensivi hanno un fortissimo impatto sul pianeta e la Politica agricola comune dell’Unione europea, invece di sostenere le piccole aziende sta elargendo miliardi soprattutto a quelle grandi, con conseguenze gravi per l’ambiente. Secondo i dati Eurostat il 72%Continua a leggere “La denuncia di Greenpeace: «I fondi europei? Se li mangiano i maiali»”