Pubblicato in: CRONACA

Le merendine? Un cibo da adulti (nostalgici), altro che capriccio da bambini.


mottino.jpg

Le merendine non sono un affare da bambini: una ricerca Doxa per Union Food rivela che sono in realtà consumate più dagli adulti e dagli affezionati ai gusti di quando erano piccoli. In pratica 31 milioni di italiani la mettono nel carrello al supermercato per uno snack (almeno due volte a settimana) al sapore di infanzia.
Certo. Perché quando si parla dei “gusti di un tempo”, tutto diventa relativo all’anagrafe. E per i trentenni e quarantenni di oggi i sapori sono quelli delle merendine che a ricreazione saltavano fuori dalla cartella prima e dallo zaino poi. Le nuove merende non mandano in pensione le “vecchie” perché ci si affeziona al gusto delle ricreazioni.  Il 66% degli italiani è stato consumatore di merendine da bambino e il 59% lo è ancora oggi: 31 milioni di italiani continuano a scegliere questo prodotto. Gli “habitué” sono soprattutto under 35: le consumano il 70% dei millennials circa 2 volte a settimana. E, con più moderazione (1-2 volta a settimana), le scelgono anche i 35-54enni, ovvero la generazione cresciuta con il boom delle merendine. Sono invece un po’ meno consumate dagli over 65 (32%): anche perché da piccoli il sia pur amato Mottino era un agognato e raro premio più che un cibo quotidiano.

 

 

https://www.repubblica.it/sapori/2019/04/24/news/le_merendine_piaccio_agli_adulti_altro_che_cose_da_bambini-224745392/?ref=RHPF-VP-I0-C6-P8-S1.3-T1

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...