Tra la giornata mondiale del lavoro e il 1 maggio.


Non passa giorno ormai senza che le cronache riportino la notizia di uno o più lavoratori le cui vite sono state spezzate nell’adempimento del proprio lavoro: sia che si tratti dell’interno di una nave, di una fabbrica o di un cantiere, lo stillicidio quotidiano prosegue senza soluzione di continuità, creando sconcerto e dolore in tuttoContinua a leggere “Tra la giornata mondiale del lavoro e il 1 maggio.”