Pubblicato in: CRONACA

POCHI SUPERSTITI.


I lunghi fiumi che scorrono con ininterrotta continuità dall’origine alla foce sono ormai una rarità:  quasi due terzi dei fiumi più lunghi della Terra hanno subito una o più “battute d’arresto” nel loro percorso a causa di dighe, bacini di raccolta o altre forme di sbarramenti artificiali.

fiumme.jpg

Solo il 37% dei fiumi più lunghi di 1.000 km è ancora libero di scorrere senza ostacoli per tutta la sua lunghezza, e solo il 23% fluisce senza interruzioni fino al mare. Le grandi vie d’acqua garantiscono la sicurezza alimentare a centinaia di milioni di persone, perché forniscono sedimenti fertili per l’agricoltura, mitigano gli effetti di siccità e inondazioni e contribuiscono alla salute dei loro ecosistemi.. Gran parte dei lunghi fiumi ancora liberi di scorrere si trova in regioni remote di Artico, Amazzonia e Congo, ma proprio nel bacino amazzonico è atteso un boom di opere di ingegneria idraulica per la generazione di energia idroelettrica. Nelle aree più densamente popolate del Pianeta rimangono pochissimi fiumi ininterrotti, come l’Irrawaddy (Myanmar) e il Salween (Asia sud-orientale).Cambiamenti climatici e consumo di suolo sono destinati a peggiorare la situazione: per non prosciugare la linfa vitale che irrora la Terra sono necessari interventi ponderati, capaci di combinare necessità umane e rispetto degli ecosistemi. Tra i vari scopi per cui utilizziamo l’acqua, la produzione di energia idroelettrica (che non è del tutto corretto considerare “energia rinnovabile”) è quella che può prestarsi ai maggiori (e migliori) cambiamenti: la produzione di energia da eolico e solare, se gestita correttamente, rappresenta un’opzione migliore nella direzione del rispetto dei fiumi e per le comunità, le città e la biodiversità  che da essi dipendono.

 

 

 

https://www.focus.it/ambiente/natura/dighe-e-grandi-opere-pochi-grandi-fiumi-scorrono-senza-interruzioni

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...