100 anni fa nasceva Primo Levi, in Se questo è un uomo narrò gli orrori dell’Olocausto –


Il 31 Luglio 1919 nasceva a Torino, Primo Levi, chimico, partigiano, antifascista, ma soprattutto scrittore di grande valore, che, sopravvissuto all’Olocausto, ha raccontato con crudezza, la vita all’interno dei campi di concentramento nazisti, portando per sempre con se’ il dolore di quella immensa tragedia. ‘Se questo e’ un uomo’, scritto per raccontare la paura, gliContinua a leggere “100 anni fa nasceva Primo Levi, in Se questo è un uomo narrò gli orrori dell’Olocausto –”

La tragedia delle “ragazze fantasma”: ingerivano il Radio e brillavano, ma perdevano denti e mandibole


Isolato come elemento puro nel 1902. La particolarità era la luminescenza verdognola e il calore dei suoi sali. Nel 1914 la Us Radium Corporation che fabbricava orologi con quadranti fluorescenti assunse giovani minorenni che per dipingere le lancette dovevano leccare i pennelli. E’ una delle pagine più oscure del capitalismo americano: negli Usa le hanno appena dedicatoContinua a leggere “La tragedia delle “ragazze fantasma”: ingerivano il Radio e brillavano, ma perdevano denti e mandibole”

Mediterraneo di plastica.


Ha soltanto l’1% delle acque mondiali, ma contiene il 7% della microplastica marina: circa 247 miliardi di brandelli. Questa sproporzione fotografa l’inquinamento da plastica nel Mar Mediterraneo. Un triste record, dovuto a un altro primato: l’Europa è il secondo produttore mondiale di plastica. Segno che, in molti casi, non viene smaltita in modo corretto oContinua a leggere “Mediterraneo di plastica.”

Una grande favola del Novecento.


31 luglio 1944: muore durante un volo Antoine de Saint-Exupry, autore de “Il piccolo principe”. l Piccolo Principe sfugge a qualsiasi classificazione. Favola o racconto filosofico, pieno di riflessioni sulla vita, sull’amicizia, sulla solitudine, sulla morte, ha sempre esercitato un fascino prodigioso, anche per quei disegni dal tratto e dai colori delicati così indissolubilmente legati allo svolgersiContinua a leggere “Una grande favola del Novecento.”

I record della grandine


Nel Mondo, in ogni istante, sono contemporaneamente in atto dai 2000 ai 3000 temporali, e molti di questi sono accompagnati da violente grandinate capaci di produrre numerosi danni e, in alcune particolari occasioni, anche vittime. In Italia questo particolare fenomeno atmosferico si può osservare soprattutto in primavera ed estate, ma ci sono regioni del Pianeta inContinua a leggere “I record della grandine”

Francesco Tuccio | Un particolare “Falegname” di Lampedusa


Mentre fa una passeggiata su una spiaggia, nota due travi colorate, posizionate in un modo strano. Si avvicina e capisce che si tratta di pezzi di qualche barcone di migranti naufragata chissà dove, ma quello che lo incuriosisce è la loro posizione, che ricorda una croce. Li raccoglie e li porta in bottega. Sega, pialla eContinua a leggere “Francesco Tuccio | Un particolare “Falegname” di Lampedusa”

Smentiti i negazionisti: cambiamenti climatici senza paragoni in almeno 2.000 anni.


NON c’è mai stato un periodo della storia, da 2.000 anni a questa parte, in cui il clima è cambiato così velocemente e in maniera così comprensiva su scala globale. Cade così uno dei pilastri sui quali si fondano alcune delle teorie di chi nega la responsabilità dell’uomo della crisi climatica. Reccenti studi hanno ricostruitoContinua a leggere “Smentiti i negazionisti: cambiamenti climatici senza paragoni in almeno 2.000 anni.”

25 luglio 1943: la caduta del fascismo in Italia.


L’approvazione dell’ordine del giorno di Dino Grandi alla seduta del Gran consiglio provoca la caduta del Fascismo la notte del 25 luglio 1943. Si chiudeva una fase “particolare” per l’Italia con una guerra che stava provocando sconfitti e morti. Successivamente Mussolini verrà arrestato e liberato dalla progione del Gran Sasso. Nascerà la Repubblica sociale, cadrà per mano deiContinua a leggere “25 luglio 1943: la caduta del fascismo in Italia.”

Los Angeles, 2019: il futuro di Blade Runner e il nostro presente.


Il 2019 è l’anno di Blade Runner, la pellicola iconica di Ridley Scott del 1982 nella quale il regista immaginava – con molte differenze – il futuro allucinato. Ed eccoci qui. A distanza di trentasette anni, quasi nulla di quanto meticolosamente pensato dal cineasta appare datato, anzi: la città in cui si muovono il cacciatore di androidiContinua a leggere “Los Angeles, 2019: il futuro di Blade Runner e il nostro presente.”

Plastica nella Fossa delle Marianne: la scoperta a meno 10mila metri


Per chi ha pensato che almeno la depressione oceanica più profonda del mondo potesse essere salva dall’inquinamento che popola i nostri oceani, si sbagliava. Anche nella Fossa delle Marianne a circa 10 994 m sotto il livello del mare, gli scienziati hanno trovato una busta di plastica, un comune sacchetto che si trova nei supermercati,Continua a leggere “Plastica nella Fossa delle Marianne: la scoperta a meno 10mila metri”

La carneficina di Hitler dopo il fallito attentato di von Stauffenberg


A 75 anni dal mancato esito dell’Operazione Valchiria, che doveva uccidere il Führer. L’attentato del 20 luglio 1944 (noto con il nome in codice di Operazione Valchiria) fu il tentativo organizzato da alcuni politici e militari tedeschi della Wehrmacht e attuato dal von Stauffenberg, di assassinare  Adolf Hiter :  ebbe luogo all’interno della Wolfsshanze, il quartier generale delContinua a leggere “La carneficina di Hitler dopo il fallito attentato di von Stauffenberg”

Il cambiamento climatico ci porterà indietro alla Preistoria


Circa 50 milioni di anni fa, agli inizi dell’Eocene, quando ancora l’Uomo non aveva fatto la sua comparsa sulla Terra, il clima era molto più caldo e umido di quanto non sia ai giorni nostri, e le regioni artiche erano coperte non di ghiaccio, ma di fitte e paludose foreste. Insomma, clima e paesaggi diContinua a leggere “Il cambiamento climatico ci porterà indietro alla Preistoria”

Francesco Saverio Borrelli, il magistrato simbolo della lotta alla corruzione.


Francesco Saverio Borrelli, il magistrato il cui nome è legato da sempre al pool di Mani Pulite, è morto oggi nell’hospice Floriani dell’Istituto dei Tumori di Milano, dove era ricoverato. Borrelli era nato a Napoli il 12 aprile del 1930, era entrato in magistratura nel 1955 e quasi tutta la sua carriera si è svoltaContinua a leggere “Francesco Saverio Borrelli, il magistrato simbolo della lotta alla corruzione.”

La fragilità del voto verde in Italia


   Dopo lo sciopero per il clima del 15 marzo scorso nel quale decine di mi-gliaia di giovani italiani sono scesi in piazza per chiedere più attenzione ai temi ambientali, mi è stato più volte chiesto da parte loro quale sareb-be dovuto essere il passo successivo per essere efficaci. Ho suggerito che, nei pa-esi democratici,Continua a leggere “La fragilità del voto verde in Italia”

Zucchero italiano: è allarme rosso


Per lo zucchero italiano (quel poco che è rimasto) è nuovamente allarme rosso. A lanciare l’avvertimento è stata Coldiretti che ha spiegato: «Oltre 4 pacchi di zucchero su 5 arrivano già dall’estero». E non solo, perché accanto all’invasione di zucchero straniero c’è il concreto rischio che “la produzione made in Italy venga azzerata – vieneContinua a leggere “Zucchero italiano: è allarme rosso”

Quello che sta accadendo al Pianeta è colpa dell’uomo: lettera aperta di oltre 200 scienziati ed intellettuali.


È urgente e fondamentale affrontare e risolvere il problema dei cambiamenti climatici. Chiediamo che l’Italia segua l’esempio di molti paesi Europei, e decida di agire sui processi produttivi ed il trasporto, trasformando l’economia in modo da raggiungere il traguardo di ‘zero emissioni nette di gas serra’ entro il 2050. Tale risultato deve essere raggiunto perContinua a leggere “Quello che sta accadendo al Pianeta è colpa dell’uomo: lettera aperta di oltre 200 scienziati ed intellettuali.”

Ritrovati due teschi che potrebbero cambiare la storia della nostra specie.


I primi esseri umani moderni hanno lasciato l’Africa prima di quanto si pensasse, raggiungendo l’Europa circa 150.000 anni prima di quanto precedentemente noto: due teschi trovati in Grecia dicono proprio questo, modificando radicalmente quanto finora ritenuto come assodato sulla storia della nostra specie.Il team di ricerca ha applicato approcci innovativi, incluse ricostruzioni virtuali delle partiContinua a leggere “Ritrovati due teschi che potrebbero cambiare la storia della nostra specie.”

In ricordo di Giorgio Nebbia, “l’ecologista giusto”


«Siamo alle soglie del XXII secolo; ci lasciamo alle spalle un secolo di grandi rivoluzionarie transizioni, un mondo a lungo violento, dominato dal potere economico e finanziario, sostenuto da eserciti sempre più potenti e devastanti. L’umanità è stata più volte, nel secolo passato, alle soglie di conflitti fra paesi e popoli che avrebbero potuto spazzareContinua a leggere “In ricordo di Giorgio Nebbia, “l’ecologista giusto””

Il riscaldamento globale aumenterà la sete di energia


 Entro la metà del secolo, la domanda globale di energia potrebbe aumentare dell’11-27 per cento in caso di aumento contenuto delle temperature, del 25-58 per cento in caso di riscaldamento elevato (l’entità riscaldamento globale è stata calcolata considerando il numero di giorni con temperature maggiori di 27,5 °C). I maggiori aumenti dovrebbero registrarsi nelle aree tropicali,Continua a leggere “Il riscaldamento globale aumenterà la sete di energia”

Street Art, la ‘Deposizione della verità’ di Sirante su Cucchi.


La vicenda di Stefano Cucchi protagonista dell’ultima opera di street art firmata da Sirante apparsa oggi a Roma, a Torpignattara, in via Natale Palli: “Dopo il lungo calvario giudiziario e il depistaggio da parte dello Stato, giungiamo finalmente alla deposizione della verità”.       http://www.ansa.it/sito/photogallery/primopiano/2019/07/11/street-art-la-deposizione-della-verita-di-sirante-su-cucchi_44c33916-0b23-4cc3-8623-42ea0fdbfbc7.html?fbclid=IwAR24TGtRjus3Zju5rDxakb-eGhOmjZFFvroqIcnAFAR1I3CCC4gAeLnljhk

La pubblicità ci rende più tristi


Per ventisette anni quattro economisti hanno indagato attraverso dei questionari la soddisfazione per la propria vita di 900mila cittadini di ventisette Paesi europei. Quindi hanno incrociato quei dati con quelli sugli investimenti pubblicitari.Ne è emersa  la conferma di un sospetto che negli studi di economia e sociologia aleggiava da più di un secolo, anche seContinua a leggere “La pubblicità ci rende più tristi”

La cintura di alghe che attraversa l’Atlantico per 9000 km


Una coperta di alghe disseminata sulla superficie delle acque tropicali dell’Atlantico, dalle coste occidentali africane fino alle spiagge caraibiche: gli esperti l’hanno chiamata Grande cintura di Sargassi dell’Atlantico. Dal 2011 è diventata una presenza fissa – e sempre più ingombrante – nell’oceano. Il sargasso  è un genere di alga di colore marrone o verde scuro tenuta aContinua a leggere “La cintura di alghe che attraversa l’Atlantico per 9000 km”

SecchielloStop: l’iniziativa per educare i bambini al rispetto degli animali marini


Nel 2016 il Lions Club di Diano Marina ha lanciato la campagna #SecchielloStop, per sensibilizzare i genitori sull’importanza di insegnare ai propri figli a non raccogliere nei secchielli gli animali marini. Raccogliere granchi, paguri e piccoli molluschi non è una forma di divertimento: è una piccola grande mancanza di rispetto verso il mare e leContinua a leggere “SecchielloStop: l’iniziativa per educare i bambini al rispetto degli animali marini”

8 LUGLIO: GIORNATA MONDIALE DEL MEDITERRANEO


Il Mediterraneo da culla della civiltà si è trasformato in cimitero più grande d’Europa. Crocevia di culture, teatro di scambi, cornice dove sono germogliate le idee, oggi è diventato piuttosto una barriera che divide e separa quando non ultima destinazione per quanti cercano condizioni di vita più dignitose lontani dalla loro terra.  Dall’inizio dell’anno tra i migranti sono 628 le vittime di cuiContinua a leggere “8 LUGLIO: GIORNATA MONDIALE DEL MEDITERRANEO”