I triangoli del dolore


Primo Levi “L’Olocausto è una pagina del libro dell’Umanità da cui non dovremo mai togliere il segnalibro della memoria”. Una volta sorpassati i cancelli dei campi di sterminio, i prigionieri erano denudati, rasati a zero. Da lì in poi l’unico abito indossato è una divisa a strisce grigio-azzurre. La zebrata, sempre la stessa, perché non è consentitoContinua a leggere “I triangoli del dolore”