Pubblicato in: CRONACA

Oggi è il 02.02.2020, un giorno palindromo. Ne abbiamo solo 366 ogni 10mila anni


Anche negli Usa sarà un giorno palindromo, per una casualità che non si verificava da circa mille anni.

2-febbraio-1-625x350

Appassionati di cabala, oggi è il vostro giorno: il 2 febbraio 2020 è una data palindroma, che non cambia se viene letta da sinistra a destra. Una rarità assoluta che accade solo poche volte nel corso dei millenni. Per i Paesi che trascrivono le date mettendo prima il giorno, poi il mese e poi l’anno, sono solo 366 i giorni palindromi nell’arco di diecimila anni.

In questo secolo era già successo altre volte, come il 10.02.2001, il 20.02.2002, il 01.02.2010, l’11.02.2011 e il 21.02.2012. La prossima sarà il 9 febbraio 2092, mentre l’ultima, prima di una pausa di qualche secolo, sarà il 29 dicembre del 2192. Dopo questa data bisognerà aspettare addirittura il 3000 (per la precisione il 10.03.3001).

Stavolta, però, la ricorrenza è ancora più squisita: il 02.02.2020 è una data palindroma anche per le convenzioni anglosassoni (che usano la formula mese/giorno/anno). Un evento che non accadeva dal Medioevo, dal 11.11.1111 (quando, tra l’altro, la data americana non esisteva ancora).

 

 

 

https://www.open.online/2020/02/02/oggi-e-il-02-02-2020-un-giorno-palindromo-ne-abbiamo-solo-366-ogni-10mila-anni/?fbclid=IwAR3DTPOcT5kOcm8YiP1L-w5Gl9DJxPUFX7DseycXVvPPvo2N3GMClbA5XpE

Pubblicato in: CRONACA

Il giorno della memoria “corta”


 

memoriacorta

Sono passati ormai quasi 200 anni da quel terribile quanto inutile massacro..L’uomo bianco è sempre lo stesso..ignorante e criminale come allora, ora gli “indiani” sono diventati le popolazioni della Palestina, dell’ Iraq, del Libano, dell’Afghanistan, della Somalia, della Siria,dell’ Iran…Ora si uccide per il petrolio, per esportare democrazia.

Gli Indiani d’America popolavano l’intero continente americano, dalle gelide lande dell’Alaska fino alla punta meridionale del continente, la Terra del fuoco, gelide terre in prossimità dell’Antartico. L’olocausto compiuto nei confronti di questi popoli, non fu solo lo sterminio di milioni di persone, ma fu anche qualcosa di più profondo, ovvero la totale distruzione delle loro avanzatissime culture, molto più in contatto con la natura, la conoscenza delle piante e le leggi dell’universo. Per avere un’idea della loro meravigliosa etica vedi il “Codice Etico dei Nativi Americani”.

Il massacro iniziò praticamente pochi anni dopo la scoperta del continente americano (solo Colombo ne ucccise circa mezzo milione) e si concluse alla soglia della Prima Guerra Mondiale. Quindi si sviluppò lungo un periodo di tempo molto vasto e difficilmente delimitabile. Le modalità del genocidio sono state molte e diverse, dall’eccidio vero e proprio di intere comunità, sterminate sistematicamente con le armi, da eserciti regolari o da soldataglie criminali assoldate alla bisogna per mantenere pulita l’immagine dei governi ufficiali,  alla distruzione delle piante e degli animali per impedire che gli indiani si nutrissero.

 

 

https://infofree.myblog.it/2019/01/31/1-febbraio-1876-il-giorno-della-memoria-corta-gli-stati-uniti-damerica-dichiarano-guerra-ai-nativi-americani-rei-di-un-crimine-imperdonabile-nei-loro-territori-cera-loro/?fbclid=IwAR0QJ-MW4JMXbLAiCyVRnuXfa5FUOklj-VpDby5bvolzj3EWIWuEBaBsKnM

https://zapping2017.myblog.it/2018/01/25/il-giorno-della-memoria-corta-l-olocausto-indiano-che-nessuno-vuole-ricordare/?fbclid=IwAR2m0pi8SGhTkLkhDClRKXn3003dO2nuFKnb5-gucobdpJ_wPy_yh1QzAJw