Pubblicato in: CRONACA

Rita Levi Montalcini: come trovare il bene nel male


«Se non fossi stata discriminata o non avessi sofferto di persecuzioni, non avrei mai ricevuto il premio Nobel», aveva dichiarato Rita Levi-Montalcini. Femminista in una famiglia dai costumi vittoriani, ebrea e libera pensatrice nell’Italia di Mussolini, il premio Nobel ha dovuto fronteggiare molte e varie forme di oppressione nella sua vita. Nonostante questo la neurobiologa non ha mai perso la sua tenacia e anzi ha trasformato le difficoltà in punti di forza.Ha vinto il premio Nobel per aver scoperto una sostanza essenziale per la sopravvivenza delle cellule nervose: il nerve growth factor (Ngf), scoperta che ha portato a una nuova comprensione dello sviluppo e della differenziazione del sistema nervoso con la possibilità di rigenerare le fibre nervose. Si apriva quindi la strada delle applicazioni pratiche.

(23771)

Il premio Nobel cominciò a lavorare su possibili applicazioni nel settore dell’oculistica. La scienziata aveva visto gli effetti della sua proteina su una piccola paziente verso la fine degli anni ’90. Fu poi l’azienda biofarmaceutica Dompé a investire nel progetto.Si tratta di una proteina simile a quella naturalmente prodotta dal corpo umano, coinvolta nello sviluppo, nel mantenimento e nella sopravvivenza delle cellule nervose. Somministrato sotto forma di gocce oculari in pazienti con cheratite neurotrofica moderata o grave, questo collirio può aiutare a ripristinare i normali processi di guarigione dell’occhio e a riparare il danno della cornea. In pratica, stimola lo sviluppo, il mantenimento e la sopravvivenza delle cellule nervose e a riparare il danno della cornea.Ma si spera anche che in un futuro prossimo la molecola Ngf sotto forma di collirio possa essere somministrata durante le prime fasi dell’Alzheimer per ridurre o bloccare l’evoluzione della patologia.

 

 

 

https://www.ilsole24ore.com/art/rita-levi-montalcini-come-trovare-bene-male-ACAOQIS

https://www.ilsole24ore.com/art/si-vendita-collirio-nato-studi-nobel-montalcini-AEcu9KuB

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...