Addio al ribelle Manolis Glezos, primo partigiano d’Europa


E’ morto all’età di 97 anni Manolis Glezos, leggenda della resistenza greca contro l’occupazione nazifascista e storico esponente della sinistra ellenica, entrato nella Storia per aver staccato la bandiera con la svastica dall’Acropoli di Atene nel 1941. Aveva sposato un’idea proveniente dalla storiografia marxista: la convinzione che, nei secoli e nei millenni, l’attitudine alla resistenza sia diventata parte integrante della cultura popolare greca: i greci come naturaliter partigiani.

leggenda greca

Prima del golpe dei colonnelli era stato presidente della Sinistra Democratica. Quando, nel 1968, il Partito Comunista si spaccò, lui creò in prigione un suo gruppo indipendente chiamato «Caos». Più tardi fu eletto deputato con i socialisti di Andreas Papandreou e nel nuovo secolo Syriza, fino alla rottura.

Si è sempre dichiarato europeista e da eurodeputato eletto con Syriza ha rivendicato con forza la «eredità greca» della cultura europea, che «non va regalata ai mercati e ai loro sacerdoti». Ma la sua permanenza a Strasburgo non è durata molto. L’eroe della resistenza, il primo partigiano d’Europa, il ribelle sempre giovane a 98 anni, aveva paura dell’aereo.

 

 

 

 

https://ilmanifesto.it/addio-al-ribelle-manolis-glezos-primo-partigiano-deuropa/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: