In Ucraina è stata trovata una grande fossa comune che risale ai tempi di Stalin.


Potrebbe essere un'immagine raffigurante attività all'aperto

Si ritiene che il sito, emerso durante i lavori di esplorazione per ampliare l’aeroporto, risalga alla fine degli anni ‘30. Le vittime potrebbero dunque essere state uccise dalla polizia segreta sovietica durante il governo di Joseph Stalin in Unione Sovietica.

Sebbene sia difficile sapere con certezza a quante persone corrispondano i resti, si ritiene che nella fossa comune siano state seppellite tra le 5000 e le 8000 persone, divise in 29 differenti tombe. Si tratta di una delle più grandi fosse comuni dell’era staliniana dell’Ucraina. Uno degli storici che stanno lavorando sul sito, ha detto che gli scavi non sono ancora finiti e che potrebbero emergere altre fosse comuni nei dintorni. Tra il 1938 e il 1941, in Ucraina morirono centinaia di migliaia di persone, prima durante la devastante carestia nota come Holodomor( un vero e proprio genocidio, orchestrato dal regime) e poi nel corso di violente repressioni.

https://www.ilpost.it/2021/08/27/in-ucraina-e-stata-trovata-una-grande-fossa-comune-che-risale-ai-tempi-di-stalin/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: