La triste immagine del cane pietrificato in canile dopo esser stato abbandonato prima delle vacanze.


Potrebbe essere un'immagine raffigurante 1 persona e cane

«Choc da canile». Come descriverlo altrimenti? Basta guardare gli occhi di questo cane per capire il suo trauma: è terrorizzato, pietrificato, con gli occhi spalancati, circondato da cani rumorosi e sconosciuti, e l’unica cosa che può fare è stare attaccato a un muro di cemento, a debita distanza da quelle sbarre da cui appaiono all’improvviso degli estranei che neanche si fermano a salutarlo.

Per testimoniare quello che alcuni cani vivono dopo essere abbandonati o accalappiati, i volontari della Beauties and Beasts del Kansas hanno raccontato la storia di Cmo7: lui non ha un nome, viene chiamato con il codice della sua gabbia, eppure era un cane di casa, con una famiglia e una cuccia, almeno fino a quando i suoi proprietari si sono sbarazzati di lui, proprio prima delle vacanze. Fortunatamente non tutti i cani reagiscono così. Ma l’abbandono rimane un trauma che può rimanere a lungo impresso nei loro ricordi, così come la libertà negata delle passeggiate, della sensazione dell’erba sotto le zampe e delle perdute attenzioni. “Privilegi” che speriamo che Cmo7 possa ritrovare molto presto.

https://www.lastampa.it/la-zampa/cani/2021/09/13/news/le-tristi-immagini-del-cane-pietrificato-in-canile-dopo-esser-stato-abbandonato-prima-delle-vacanze-1.40696591

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: