Nel 2020 sono stati uccisi quattro attivisti per l’ambiente a settimana.


Potrebbe essere un'immagine raffigurante 2 persone, persone in piedi, attività all'aperto e albero

Gli omicidi dei difensori dell’ambiente e della terra hanno raggiunto un livello record nel 2020. La violenta espropriazione di risorse nel Sud del mondo è continuata senza sosta nonostante la pandemia. È ormai chiaro, insomma, che lo sfruttamento e l’avidità umana che guidano la crisi climatica stanno anche guidando la violenza contro i difensori del territorio. Secondo il rapporto annuale della ONG, lo scorso anno sono state uccise 227 persone impegnate a tutelare l’ambiente. Un terribile record di omicidi, il numero più alto mai registrato.

https://www.corriere.it/esteri/21_settembre_13/strage-ambientalisti-mondo-quattro-settimana-uccisi-2020-8026a45c-1474-11ec-ba57-c9ba96e5a256.shtml

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: