Egitto, Patrick Zaky in aula.


Il processo a Patrick Zaki è stato aggiornato al 28 settembre. La prima udienza del processo presso il tribunale di Mansura, in Egitto è durata poco più di cinque minuti. Zaky ha preso la parola lamentando in sostanza di essere stato detenuto oltre il periodo legalmente ammesso per i reati minori di cui è accusatoContinua a leggere “Egitto, Patrick Zaky in aula.”

Si chiama femminicidio e tutti ce ne stiamo sporcando le mani.


Siamo stanche di contare le vittime, oltre 50 da inizio anno. È uno schema perverso che si sta vestendo di abitudine, di normalità. Ma non c’è nulla di normale. Ci sono solo donne morte ammazzate per mano di chi non accettava il loro anelito di essere persona. Una persona che può scegliere. Sì, si chiamaContinua a leggere “Si chiama femminicidio e tutti ce ne stiamo sporcando le mani.”

“Il nero del burqa non è la mia cultura”. La campagna delle donne afghane contro i talebani.


Sui social è partita la campagna #DoNotTouchMyClothes, i vestiti della tradizione contro le imposizioni degli integralisti. Ricami fatti a mano, disegni accessi. La cultura afghana si riflette sugli outfit, il trucco, le acconciature delle donne che popolano il web con i loro abiti più belli. Le afghane in tutto il mondo stanno postando sui socialContinua a leggere ““Il nero del burqa non è la mia cultura”. La campagna delle donne afghane contro i talebani.”