Luana D’Orazio è morta per aumentare la produzione dell’8%.


Potrebbe essere un'immagine raffigurante 2 persone

A maggio la giovane mamma morì stritolata da un macchinario tessile in una ditta del Pratese.

Secondo quanto accertato dalle perizie tecniche disposte dalla magistratura, il blocco del cancello di sicurezza, avrebbe fruttato l’8% di produzione in più rispetto a un macchinario che avesse mantenuto integro il dispositivo anti infortunistico. Un guadagno di pochi euro per l’azienda, una trappola mortale per lei.

https://www.ilfattoquotidiano.it/2021/10/06/luana-dorazio-chiuse-le-indagini-per-la-morte-delloperaia-il-perito-modifiche-ad-orditoio-aumentarono-la-produzione-dell8/6344445/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: