Siria, le alternative dei renitenti alla leva.


Per una nuova legge, il regime siriano ha chiesto a un 32enne fuggito in Svezia di pagare 8 mila dollari per non aver fatto il servizio militare. Altrimenti avrebbero confiscato la casa dei suoi genitori. Alla fine il giovane ha portato i soldi all’ambasciata di Stoccolma. Come lui, tanti altri finiscono così per finanziare laContinua a leggere “Siria, le alternative dei renitenti alla leva.”

Nobel per la Pace 2021, il premio ai giornalisti anti-autoritarismo Maria Ressa e Dmitry Muratov.


La reporter e le inchieste sulle Filippine e l’ex direttore di Anna Politkovskaja. “Il giornalismo libero è pre-condizione della democrazia e di una pace duratura”: così il Comitato ha assegnato il riconoscimento a due cronisti per la coraggiosa lotta per la libertà di espressione nelle Filippine di Duterte e nella Russia di Putin. E’ significativoContinua a leggere “Nobel per la Pace 2021, il premio ai giornalisti anti-autoritarismo Maria Ressa e Dmitry Muratov.”

Prescritto il caso dell’assassinio della giornalista anti-Putin: nessun mandante.


Nel giorno del quindicesimo anniversario dell’assassinio della giornalista di Novaya Gazeta Anna Politkovskaya, sono scaduti i termini di prescrizione. Lo fa notare la stessa Novaya Gazeta. I redattori hanno dichiarato che avrebbero cercato di riprendere le indagini e rivelare il nome del mandante. Il 7 ottobre 2006 nell’ascensore del suo palazzo moscovita Politkovskaya venne freddataContinua a leggere “Prescritto il caso dell’assassinio della giornalista anti-Putin: nessun mandante.”