A KABUL, NELL’OSPEDALE DI ALBERTO CAIRO.


Potrebbe essere un'immagine raffigurante 6 persone e persone in piedi

Il centro ortopedico dell’ospedale della Croce rossa a Kabul, diretto da Alberto Cairo è uno di quei luoghi dove è possibile capire quanto dolore abbia affrontato il popolo afgano in 42 anni di guerra. Adesso è un luogo più significativo perchè oltre civili e soldati, oggi ci sono nuovi pazienti: i talebani. Finora non potevano andare all’ospedale per non essere arrestati. Nella stessa stanza i nemici di sempre, vittime e carnefici. Un manifesto dell’assurdità della guerra e delle ferite che si porta dietro.

https://www.fanpage.it/esteri/il-racconto-di-alberto-cairo-medico-a-kabul-da-30-anni-ore-di-paura-in-citta-soprattutto-per-le-donne/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: