Sfruttamento dei migranti a Foggia.


Potrebbe essere un'immagine raffigurante 5 persone e attività all'aperto

Indagata anche la moglie del direttore dipartimento Immigrazione del Viminale.

Rosalba Livrerio Bisceglia, moglie del prefetto Di Bari, capo dimissionario, impiegava nella sua azienda manodopera costituita da decine di lavoratori di varie etnie per la coltivazione dei campi sottoponendo i lavoratori alle condizioni di sfruttamento desumibili anche dalla condizioni di lavoro (retributive, di igiene, di sicurezza, di salubrità del luogo di lavoro) e approfittando del loro stato di bisogno derivante dalle condizioni di vita precarie.

Il prefetto Michele Di Bari è l’autore della circolare contro lo sfruttamento lavorativo. In uno dei passaggi di una recente intervista illustrava il modello italiano d’integrazione, in un contesto piuttosto tranquillizzante. Sosteneva: «L’integrazione può rappresentare per l’Italia un’opportunità di arricchimento interculturale. Diversità e pluralismo rappresentano un valore».

https://www.ilsole24ore.com/art/viminale-capo-dipartimento-immigrazione-si-dimette-moglie-indagata-caporalato-AErOa51

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: