Dopo 21 anni i processi ai mandanti dell’11 settembre sono ancora bloccati.


La tragedia che ha cambiato per sempre la storia dell’Occidente lascia dietro di sé quasi tremila morti, un numero incalcolabile di vittime indirette e nessun vero colpevole sul banco degli imputati. Ventuno anni dopo gli attacchi dell’11 settembre 2001 è ancora bloccato il processo ai terroristi considerati le menti dell’attentato. Khalid Shaikh Mohammed e altre quattro persone sono detenute a Guantanamo in attesa di giudizio. Le udienze hanno continue cancellazioni o rinvii. Per le famiglie delle migliaia di vittime, un processo potrebbe essere il momento della verità, per dare risposta alle ultime domande rimaste insolute. Con il passare del tempo sarà molto più difficile perseguire Mohammed in un tribunale, tanto meno in un’aula di tribunale. Le prove diventano stantie, la memoria dei testimoni viene meno.

https://www.avvenire.it/mondo/pagine/11-settembre-torri-gemelle-anniversario-2001-2022

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: