Pericolosi estremisti


La campagna elettorale che si è appena conclusa ha visto all’opera una quantità di forze estremistiche come mai prima nella storia della Repubblica.Sono infatti presenti nelle elezioni politiche diverse liste caratterizzate da deplorevoli teorie e proposte stravaganti, combattute dai partiti tradizionali e deplorate dai principali organi di stampa. Vi sono coloro che, in modo provocatorio,Continua a leggere “Pericolosi estremisti”

Marchionne e i nuovi modelli Fiat


Si sta diffondendo, tra gli addetti ai lavori, la notizia che la Fiat stia mettendo a punto il prototipo di una vettura a basso costo il cui modello deriva dalla Balilla.  Marchionne quindi si sta apprestando a mettere sul tavolo i suoi assi nella manica: i nuovi modelli che rinnoveranno la produzione in Italia. IlContinua a leggere “Marchionne e i nuovi modelli Fiat”

Passera, tecnico del nulla


Passera, ministro la cui inutilità supera ogni misura normale,  sta passando indenne da un anno al governo, tra qualche buon proponimento mai attuato, alcune gaffes, tante banalità profferite ai media ossequiosi, molti problemi solo sfiorati e mai affrontati, alcuni provvedimenti mai varati. Corteggiato da molti partiti si pavoneggia tra convegni e feste, mettendo in mostraContinua a leggere “Passera, tecnico del nulla”

LA BOMBA


In Parlamento si discute sulla bomba di Brindisi. Il dibattito si concentra sulla matrice dell’attentato. Molti dei nostri parlamentari hanno tutti gli elementi per arrivare ad una conclusione logica, prima ancora degli inquirenti.   da : http://fugadigas.blogspot.it/  

Commerci italiani


L’ Italia si può  considerare finalmente un vero paese moderno e liberale.  Il segnale di questo secolare obiettivo è la libertà di commercio che in nessun altro paese ha raggiunto il livello di eccellenza del nostro paese. Ormai si comprare di tutto  e sembrano spariti, almeno in questo campo, tutti i limiti e gli impicciContinua a leggere “Commerci italiani”

Tutti uniti verso dove?


In queste settimane siamo stati deliziati dalle suadenti parole dei presidenti Monti e Napolitano che  invitano tutti all’unità. Non ho capito bene cosa intendevano. Monti dice che riusciremo a superare le difficoltà economiche e sociali “se tutti, forze politiche, economiche, sociali e produttive, lavoreremo nell’interesse del paese e del bene comune “. Napolitano dice che “di unità eContinua a leggere “Tutti uniti verso dove?”

Il Governo a tempo


Cosa succederà dopo il governo tecnico? Ormai sembra certo  che il  Governo Monti durerà fino alla fine naturale della legislatura nella prossima primavera. Cosa succederà dopo?  Le elezioni garantiranno la governabilità?  Il nuovo Parlamento sarà capace di autodeterminarsi?  I mercati daranno fiducia al nuovo governo?  Nessuno lo sa e le previsioni si sprecano.  Di certoContinua a leggere “Il Governo a tempo”

Candidati italiani al premio Nobel per l’Economia


Nonostante manchino ancora molti mesi all’assegnazione del premio Nobel 2012 per l’Economia,  si conoscono già molte candidature.  Pur nella totale incertezza sul vincitore o sui vincitori, sembra ormai certo che l’ambito e prestigioso premio tocchi quest’anno all’ Italia,  proprio  per le qualificate e numerosissime candidature giunte a Stoccolma. Del resto è noto che nella penisola siContinua a leggere “Candidati italiani al premio Nobel per l’Economia”

Il partito vampiro


Nella politica italiana, si aggira uno strano partito che tutti credevano scomparso da molti anni ma che non è mai morto. Si tratta della misteriosa congrega della Margherita,  vivente e non vivente, morta e non morta, sopravvissuta nutrendosi come un parassita di quell’essenza vitale chiamato “rimborso elettorale”. Lontano dalla luce del sole e dai riflettori questoContinua a leggere “Il partito vampiro”

“Siti archeologici” nel portale del Governo


Questo post non riguarda la Tav che rappresenta solo il punto d’inizio di del mio modesto ragionamento. In questi giorni, preso atto dell’impossibilità di fidarsi dell’informazione giornalistica e di quella politica, ho cominciato a cercare materiali relativi alla TAV per farmi un autonomo convincimento da cittadino consapevole. Dalla sottovalutata Wikipedia ho appreso che esiste un OsservatorioContinua a leggere ““Siti archeologici” nel portale del Governo”

A ciascuno il suo


Cerco di resistere da mesi alla tentazione di accumunare tutti i politici e tutti gli amministratori pubblici in un unico e negativo giudizio. Si sente e si legge: “…Il nostro paese è stato e viene rovinato da tutti i politici nessuno escluso!…”, “…Sono tutti uguali…”, “..Sono tutti responsabili nella stesa misura..”, “…È una casta…”. La tentazione qualunquistaContinua a leggere “A ciascuno il suo”

Cosa c’è di sbagliato, secondo Monti, nell’art.18 dello Statuto dei lavoratori.


Ormai da mesi si parla di riformare l’art. 18 come causa della rigidità del mercato del lavoro. A leggere l’articolo però non si capisce quali siano le parti invalidate da grave scorrettezza o palesemente sbagliate e dannose. L’articolo dice in sostanza che non si può licenziare senza una giusta causa, lasciando ad altre leggi laContinua a leggere “Cosa c’è di sbagliato, secondo Monti, nell’art.18 dello Statuto dei lavoratori.”

Il girone degli Ignavi


Se Dante fosse un nostro contemporaneo, oppure un profeta come Nostradamus, chi avrebbe rappresentato dei personaggi moderni, nella  Divina Commedia e chi avrebbe posto all’Inferno ? Dopo lunghi studi esoterici, ecco i primi risultati della nostra ricerca. Il girone degli ignavi, coloro che visser sanza ‘nfamia e sanza lodo, che non ebbero grandi ideali, che perContinua a leggere “Il girone degli Ignavi”

I Nostri figli


La pubblicazione dei redditi dei ministri getta una luce sinistra sul governo, sulle dichiarazione di alcuni suoi membri relativi ai giovani italiani (bamboccioni, mammoni, sfigati) e sulla polemica degli scorsi giorni sulle carriere dei figli dei ministri stessi. Ora mi sembra tutto chiaro e non necessita commentare altro.  

Parlamento


I tempi attuali sollecitano qualche interrogativo: Se la Finanza è più efficiente ed efficace della Politica nel governo della nazione, che fine farà il potere legislativo? Perderemo poco considerando la qualità della maggior parte dei nostri politici, ma le nostre istituzioni come ne usciranno modificate? Dunque, dopo questo governo che fa a meno del parlamento,Continua a leggere “Parlamento”

BERLUSCONI HA CAMBIATO IDEA


  Berlusconi e i suoi scudieri sembrano aver cambiato idea sul governo Monti.  Questo è comprensibile: Monti,  sembra perseguire lo stesso programma di Berlusconi, seppure con metodi molto più soffusi. Il governo spazzerà via l’art. 18 che a Sacconi sembrava una montagna insormontabile. Il ministro Fornero ha fatto una pesantissima  riforma delle pensioni in pochiContinua a leggere “BERLUSCONI HA CAMBIATO IDEA”