I 12 anni dalla morte di Stefano Cucchi nelle vergognose dichiarazioni di alcuni politici.


Il 22 ottobre del 2009 Stefano Cucchi morì in un letto del reparto detenuti dell’ospedale Sandro Pertini. Da quel giorno si susseguirono una serie di dichiarazioni vergognose (poi smentite dai fatti e dalle condanne) da parte di alcuni politici. Il suo corpo senza vita venne trovato dai medici dell’ospedale Sandro Pertini di Roma. Era ilContinua a leggere “I 12 anni dalla morte di Stefano Cucchi nelle vergognose dichiarazioni di alcuni politici.”

Marcell Jacobs e Gianmarco Tamberi esclusi dai dieci candidati al primo di Atleta dell’anno della Federazione mondiale.


Marcell Jacobs e Gianmarco Tamberi esclusi dai dieci candidati al primo di Atleta dell’anno della Federazione mondiale. Una scelta quanto meno discutibili, che lascia fuori i due azzurri nonostante i loro successi olimpici e gli altri risultati ottenuti durante l’anno, che dimostrano come gli allori conquistati a Tokyo non siano da considerarsi un exploit isolato.Continua a leggere “Marcell Jacobs e Gianmarco Tamberi esclusi dai dieci candidati al primo di Atleta dell’anno della Federazione mondiale.”

Afghanistan, talebani uccidono una giovane pallavolista.


Una giocatrice della nazionale giovanile di pallavolo dell’Afghanistan, Mahjabin Hakimi, sarebbe stata decapitata dai talebani a Kabul. A denunciarlo al Persian Independent è stata una sua allenatrice, identificata per ragioni di sicurezza con uno pseudonimo. La ragazza sarebbe stata assassinata a inizio ottobre, ma la notizia non è stata diffusa dai familiari per timori diContinua a leggere “Afghanistan, talebani uccidono una giovane pallavolista.”

Alitalia, hostess si spogliano per protesta: il flashmob organizzato al Campidoglio a Roma.


Decine di hostess ex Alitalia si sono spogliate e sono rimaste in sottoveste per protestare contro i licenziamenti e i nuovi contratti proposti loro da Ita Airways dopo l’acquisizione di Alitalia. Le hostess hanno poi lasciato sulla piazza le loro scarpe. Un richiamo forte e diretto agli Zapatos Rojos di Elina Chauvet, che ha appoggiatoContinua a leggere “Alitalia, hostess si spogliano per protesta: il flashmob organizzato al Campidoglio a Roma.”

Dal Gambia al Cadore per lavorare.


Mustapha Manneh era un boscaiolo, aveva 32 anni ed è morto il 18 ottobre nei boschi della Val Visdende, in provincia di Belluno, schiacciato da un albero. Era arrivato dal Gambia per realizzare il suo sogno di riscatto e indipendenza. Arrivato a Tai di Cadore nel 2016, era stato accolto dalla coop Cadore che loContinua a leggere “Dal Gambia al Cadore per lavorare.”

Americani e inglesi tifano per il Green Pass all’italiana: “Seguiamo l’esempio”.


A fronte delle numerose proteste e del clamore suscitato in Italia della decisione del Governo di imporre l’obbligo del Green Pass a tutti i lavoratori, pubblici e privati, per accedere ai luoghi a loro deputati, si registra un plauso generalizzato dei cittadini, in particolare americani e inglesi, alla strategia italiana per uscire definitivamente dall’emergenza sanitariaContinua a leggere “Americani e inglesi tifano per il Green Pass all’italiana: “Seguiamo l’esempio”.”

Addio a Franco Cerri.


Le sette note e le tre chitarre salutano Franco Cerri. Tra i più grandi jazzisti italiani. Aveva 95 anni e aveva suonato con i più grandi musicisti del mondo da Chet Baker a Gerry Mulligan, Billie Holiday e Dizzy Gillespie e in Italia anche con Tullio De Piscopo e Pino Presti. https://milano.corriere.it/notizie/cronaca/21_ottobre_19/morto-franco-cerri-inizi-accanto-gorni-kramer-duetti-giganti-jazz-7fbdaea0-3037-11ec-9d51-3a373555935d.shtml

Otranto: scoperto nei fondali marini un tesoro della Magna Grecia.


Ritrovato il carico di una nave corinzia del VII secolo a.C. Anfore, brocche, coppe da vino in ceramiche, ancora impilate e imballate dentro grandi vasi, per affrontare la perigliosa traversata via mare. Ma anche resti di alimenti, come le olive. La scoperta mette in luce la storia del commercio tra Corinto e la Magna Grecia.Continua a leggere “Otranto: scoperto nei fondali marini un tesoro della Magna Grecia.”

Un galà per pochi.


Questo potrebbe diventare il summit Onu sui cambiamenti climatici (Cop26) di Glasgow a causa del costo elevato di trasporti e alloggi, a cui si sommano le difficoltà di vaccinarsi per gli abitanti del Sud del pianeta. A denunciarlo è Aissatou Diouf, coordinatrice senegalese della Rete di azioni per il clima dell’Africa occidentale, di cui sonoContinua a leggere “Un galà per pochi.”

Manifestazione Roma, 16 ottobre 2021.


Dopo l’assalto alla sede della Cgil sabato scorso, per la Capitale è stato un altro giorno di mobilitazione che è partita dai sindacati e si è estesa a partiti e associazioni. La piazza è piena e ordinata, colorata da bandiere e palloncini rossi, verdi e blu, i colori delle tre organizzazioni sindacali. Una piazza pacifica,Continua a leggere “Manifestazione Roma, 16 ottobre 2021.”

Roma, 78 anni fa il rastrellamento degli ebrei nel ghetto.


Sono state 1.024 le persone strappate dalle proprie case e deportate ad Auschwitz, soltanto 16 hanno fatto ritorno. Sono trascorsi 78 anni, e chi ha vissuto quelle tragiche ore all’alba del 16 ottobre 1943 non c’è più. L’ultimo sopravvissuto al rastrellamento del ghetto di Roma portava il nome di Lello Di Segni, scomparso all’età diContinua a leggere “Roma, 78 anni fa il rastrellamento degli ebrei nel ghetto.”

La generazione di attivisti ambientali è tutt’altro che sprovveduta.


Spesso chi protesta per il clima è tacciato di idealismo o di ingenua astrattezza. Ma le cose non stanno così. Le conseguenze del cambiamento climatico non sono soltanto ambientali. Un clima che cambia così rapidamente causa inondazioni, siccità ed eventi atmosferici estremi, ma di conseguenza anche migrazioni, carestie, instabilità politica e danni economici. Anche questeContinua a leggere “La generazione di attivisti ambientali è tutt’altro che sprovveduta.”

“Salvare la Terra deve essere prioritario rispetto al turismo nello Spazio”.


È schietto e diretto il principe William che, parlando con l’emittente britannica Bbc, ha attaccato la nuova corsa allo Spazio, incarnata da ambiziosi tycoon mondiali come Jeff Bezos di Amazon, Elon Musk di Tesla e Richard Branson di Virgin, per portare nel cosmo anche le persone “normali” e non solo gli astronauti. “Le grandi mentiContinua a leggere ““Salvare la Terra deve essere prioritario rispetto al turismo nello Spazio”.”

Giornata mondiale dell’alimentazione.


La Giornata Mondiale dell’Alimentazione è stata istituita dalla FAO nel 1981, scegliendo come data l’anniversario della propria fondazione (16 ottobre 1945). Sembra impossibile considerando tutti i mezzi che abbiamo, ma ancora oggi oltre 3 miliardi di persone (circa il 40% della popolazione mondiale) non possono permettersi un’alimentazione sana. Dall’altra parte, ci sono quasi 2 miliardiContinua a leggere “Giornata mondiale dell’alimentazione.”

Regeni, l’ultima offesa. Il processo è sospeso.


Neanche il tempo di iniziare e il processo per l’omicidio e il sequestro di Giulio Regeni subisce già la prima battura di arresto. Dopo 7 ore di camera di consiglio, i giudici della terza sezione della corte d’Assise di Roma infatti hanno deciso di sospendere il processo accogliendo le richieste dei legali della difesa secondoContinua a leggere “Regeni, l’ultima offesa. Il processo è sospeso.”

Ennesima giornata nera per gli incidenti sul lavoro.


Quattro morti. Le vittime a Modena, Milano, Barletta e Sassari. Una ferita sociale che non trova soluzione, ma purtroppo è sempre in aumento e diventa lacerante ogni volta che si apprendono, come in queste ultime settimane, quotidiani e drammatici aggiornamenti di incidenti avvenuti. La Costituzione nell’articolo 4 “riconosce a tutti i cittadini il diritto alContinua a leggere “Ennesima giornata nera per gli incidenti sul lavoro.”

L’XI Comandamento.


 “C’è una enorme valanga di ignoranza, non puoi discuterci con l’ignoranza, vedo tanti che continuano a discutere e non c’è un cazzo da fare. Conviene arrendersi, sono ironico, ad oltranza. I nuovi governanti e le Destre di Meloni e Salvini che si prospettano all’orizzonte, sono tutti sull’onda di estremismi e fake news. Loro non possonoContinua a leggere “L’XI Comandamento.”

Il “Capitano Kirk” -va nello spazio.


L’attore William Shatner, meglio noto come il Capitano Kirk di “Star Trek”, ha oggi interpretato il suo ruolo più coraggioso: volare veramente nello spazio grazie all’aiuto di Jeff Bezos. Il 90enne si è unito ad altri tre compagni di viaggio nel secondo volo per passeggeri della New Origin, con la stessa capsula e razzo cheContinua a leggere “Il “Capitano Kirk” -va nello spazio.”

Parità salariale, primo sì della Camera in commissione Lavoro.


Svolta sulle diseguaglianze tra uomini e donne sul lavoro. Con 393 voti favorevoli e nessuno contrario, la Camera approva all’unanimità le modifiche al Codice sulle pari opportunità per la riduzione del cosiddetto “gender pay gap”, le diseguaglianze di genere sulla retribuzione, e favorire l’inserimento femminile nel mercato del lavoro. Il testo a firma della deputataContinua a leggere “Parità salariale, primo sì della Camera in commissione Lavoro.”

Caro prezzi, se anche il metano non ti dà più una mano.


Negli ultimi giorni il prezzo del metano per auto ha visto una impennata senza precedenti, toccando in alcune stazioni di servizio i due euro al chilogrammo. Un evento straordinario per un tipo di alimentazione caratterizzato da prezzi tradizionalmente stabili nel lungo termine, con oscillazioni minime anche nell’arco di decenni. Fino all’inizio di settembre il prezzoContinua a leggere “Caro prezzi, se anche il metano non ti dà più una mano.”

Nel mondo aumentano i progetti per piantare alberi.


Oggi gli alberi sono la più grande tecnologia che la natura ci ha messo a disposizione per assorbire l’anidride carbonica. Ripiantare le foreste del pianeta, che sono state disboscate in grandi quantità per fare spazio ad edifici, strade e campi agricoli, oppure abbattute per il legname o bruciate dagli incendi, aiuterà a mitigare i cambiamentiContinua a leggere “Nel mondo aumentano i progetti per piantare alberi.”

La crisi climatica sta sgretolando le Dolomiti sotto i nostri occhi.


Un nuovo crollo ha interessato il gruppo montuoso del Sorapiss nel Bellunese. I cambiamenti climatici rendono le pareti rocciose sempre più fragili. In tutte le Dolomiti si evidenziano aumenti dei crolli in quota. Alzandosi lo zero termico, in situazioni come questa, con rocce già molto fratturate, viene a mancare, per il riscaldamento, quella forma diContinua a leggere “La crisi climatica sta sgretolando le Dolomiti sotto i nostri occhi.”

POLONIA, MANIFESTAZIONI A FAVORE UE IN TUTTO IL PAESE.


. I polacchi si sono radunati nelle città di tutto il Paese per mostrare sostegno all’Unione europea dopo che la Corte costituzionale della nazione ha stabilito questa settimana che la Carta polacca prevale su alcune leggi europee. La protesta è uno sforzo per difendere l’appartenenza della Polonia all’Ue. La maggioranza dei polacchi, secondo i sondaggi,Continua a leggere “POLONIA, MANIFESTAZIONI A FAVORE UE IN TUTTO IL PAESE.”

David Card, il Nobel che ha ribaltato le certezze sul salario minimo.


Uno degli economisti, David Card, vince il prestigioso premio dopo aver dimostrato che l’aumento del salario minimo non causa la distruzione del posto di lavoro. Ha studiato per 28 anni come si è evoluta l’occupazione nelle catene di fast food nel New Jersey e in Pennsylvania ed è arrivato a un assunto straordinario: il salarioContinua a leggere “David Card, il Nobel che ha ribaltato le certezze sul salario minimo.”

Liliana Segre ha firmato la mozione per chiedere lo scioglimento dei movimenti neofascisti.


. Dopo i fatti di sabato, con la manifestazione di Roma e l’assalto alla sede della Cgil, è arrivata un’altra mozione che chiede lo scioglimento dei partiti e movimenti neofascisti. Oltre quella presentata dai parlamentari del Partito Democratico La senatrice a vita ha aderito alla mozione presentata al Senato da Liberi e Uguali. La richiestaContinua a leggere “Liliana Segre ha firmato la mozione per chiedere lo scioglimento dei movimenti neofascisti.”

Sicurezza sul lavoro.


Oggi ricorre il 71° anniversario Giornata nazionale per le vittime degli incidenti sul lavoro che, come ogni anno, vuole commemorare coloro che hanno perso la vita o hanno subito infortuni svolgendo la propria attività lavorativa. Una ferita sociale che non trova soluzione, ma purtroppo è sempre in aumento e diventa lacerante ogni volta che siContinua a leggere “Sicurezza sul lavoro.”

Perugia-Assisi, 60 anni dopo.


La marcia per la pace e la fraternità Perugia-Assisi compie 60 anni. La manifestazione è partita dallo stesso luogo della prima, organizzata da Aldo Capitini nel 1961: i Giardini del Frontone del capoluogo umbro, “I Care” è lo slogan scelto per questa edizione, accompagnato dalla scritta: “Cura è il nuovo nome della pace”. Quest’anno laContinua a leggere “Perugia-Assisi, 60 anni dopo.”

Scontri con le forze dell’ordine a Roma durante la manifestazione dei No Green Pass.


Un gruppo di partecipanti si è staccato dal corteo davanti alla sede della Cgil vicino a villa Borghese e ha assaltano la sede del sindacato, scontrandosi con gli agenti che presidiava l’ingresso. Sono saliti fino al quarto piano del palazzo, dove si trova l’ufficio del segretario nazionale, Maurizio Landini. I rilievi della Polizia Scientifica sonoContinua a leggere “Scontri con le forze dell’ordine a Roma durante la manifestazione dei No Green Pass.”

Duro colpo al caporalato: è stato commissariato il colosso dell’ortofrutta Spreafico spa.


La Guardia di Finanza di Lecco ha disposto l’amministrazione giudiziaria di un anno alla società che ha un fatturato da 350 milioni di euro l’anno e che operava sia in Italia che all’estero. All’azienda sono anche stati sequestrati 6 milioni di euro. Le indagini hanno fanno emergere un sistema di consorzi e cooperative che assumevanoContinua a leggere “Duro colpo al caporalato: è stato commissariato il colosso dell’ortofrutta Spreafico spa.”

Brasile, fazzoletti bianchi per commemorare le vittime di Covid.


A centinaia appesi lungo Capocabana, la più famosa spiaggia di Rio de Janiero. Dei semplici fazzoletti bianchi, 600 in tutto, a rappresentare i quasi 600mila morti del Brasile causati dal coronavirus. La protesta pacifica è stata organizzata dalla Ong Rio de Paz l’8 ottobre contro il governo brasiliano, ritenuto colpevole del bilancio così alto diContinua a leggere “Brasile, fazzoletti bianchi per commemorare le vittime di Covid.”

58 anni fa il disastro del Vajont.


Sono passati 58 anni dalla tragedia del Vajont. Alle 22.45 del 9 ottobre 1963 una frana dal monte Toc di oltre 260 milioni di metri cubi precipita nel bacino artificiale della diga tra Friuli Venezia Giulia e Veneto, con una velocità stimata intorno ai 100 chilometri orari. La forza della massa franata crea un’onda altaContinua a leggere “58 anni fa il disastro del Vajont.”

Siria, le alternative dei renitenti alla leva.


Per una nuova legge, il regime siriano ha chiesto a un 32enne fuggito in Svezia di pagare 8 mila dollari per non aver fatto il servizio militare. Altrimenti avrebbero confiscato la casa dei suoi genitori. Alla fine il giovane ha portato i soldi all’ambasciata di Stoccolma. Come lui, tanti altri finiscono così per finanziare laContinua a leggere “Siria, le alternative dei renitenti alla leva.”

Nobel per la Pace 2021, il premio ai giornalisti anti-autoritarismo Maria Ressa e Dmitry Muratov.


La reporter e le inchieste sulle Filippine e l’ex direttore di Anna Politkovskaja. “Il giornalismo libero è pre-condizione della democrazia e di una pace duratura”: così il Comitato ha assegnato il riconoscimento a due cronisti per la coraggiosa lotta per la libertà di espressione nelle Filippine di Duterte e nella Russia di Putin. E’ significativoContinua a leggere “Nobel per la Pace 2021, il premio ai giornalisti anti-autoritarismo Maria Ressa e Dmitry Muratov.”

Prescritto il caso dell’assassinio della giornalista anti-Putin: nessun mandante.


Nel giorno del quindicesimo anniversario dell’assassinio della giornalista di Novaya Gazeta Anna Politkovskaya, sono scaduti i termini di prescrizione. Lo fa notare la stessa Novaya Gazeta. I redattori hanno dichiarato che avrebbero cercato di riprendere le indagini e rivelare il nome del mandante. Il 7 ottobre 2006 nell’ascensore del suo palazzo moscovita Politkovskaya venne freddataContinua a leggere “Prescritto il caso dell’assassinio della giornalista anti-Putin: nessun mandante.”