I talebani chiedono aiuto.


Una delegazione talebana è arrivata oggi in Norvegia per tre giorni di colloqui con diplomatici occidentali e rappresentanti della società civile afgana nella speranza, ha detto il loro portavoce, di “cambiare l’atmosfera bellica” nel Paese. Al centro dei colloqui la crisi umanitaria in Afghanistan e il rispetto dei diritti umani, in particolare delle donne, postiContinua a leggere “I talebani chiedono aiuto.”

Era il più popolare maestro Zen al mondo.


Attivista per i diritti umani, pacifista e padre della mindfulness, la disciplina fondata sulla consapevolezza di sé: il monaco buddista vietnamita Thich Nhat Hanh è morto all’età di 95 anni. Fermo oppositore della guerra in Vietnam, una posizione che gli costò l’esilio dal suo Paese per grande parte della sua vita, Thich Nhat Hanh venneContinua a leggere “Era il più popolare maestro Zen al mondo.”

Annuncio choc di Alessandro Baricco: ho la leucemia.


Lo scrittore sui social fa sapere che da 5 mesi è malato e che a giorni sarà sottoposto a un trapianto. «Ci sono rimasto male, ma nemmeno tanto, dai». Sul comodino dell’ospedale “Il circolo Pickwick”. Il 63enne romanziere e saggista, che è anche preside della scuola di scrittura “Holden” di Torino, aggiunge nel post delleContinua a leggere “Annuncio choc di Alessandro Baricco: ho la leucemia.”

Pane e neve: in Afghanistan si muore di fame.


La pace non inizia quando finisce la guerra. La pace inizia, se inizia, quando finiscono le ritorsioni. Dove non sono riusciti anni di guerra e terrorismo, potrebbero arrivare la fame, il freddo e la mancanza di cure. Dopo la presa del potere dei Talebani in Afghanistan, ad agosto, e il conseguente blocco delle forniture estereContinua a leggere “Pane e neve: in Afghanistan si muore di fame.”

Morto in fabbrica all’ultimo giorno di stage gratuito.


Lorenzo Parelli aveva solo 18 anni e ieri è morto in una fabbrica in Friuli durante il suo ultimo giorno di stage, parte di un progetto di alternanza scuola-lavoro. Una tragedia davvero inaccettabile, in un Paese in cui troppo spesso ancora si verificano morti sul lavoro, ma in questo caso non era neppure un lavoro,Continua a leggere “Morto in fabbrica all’ultimo giorno di stage gratuito.”

Ambasciatore Luca Attanasio, gli arresti sono un bluff.


Si offrono in pasto all’opinione pubblica ed ai governi che reclamano giustizia, dei poveracci, magari ricattati o torturati, o nel migliore dei casi esecutori materiali degli omicidi. Mai i mandanti. Il governo del Congo ha l’obiettivo di chiudere in tutta fretta questo caso, che per il Paese è piuttosto spinoso e quindi cerca di liquidareContinua a leggere “Ambasciatore Luca Attanasio, gli arresti sono un bluff.”

Colombia. Ucciso un ambientalista 14enne.


Faceva parte della Guardia indigena studentesca, che cerca di controllare un territorio conteso tra bande di trafficanti e gruppi paramilitari che combattono per assicurarsi i corridoi verso i porti di esportazione della cocaina. Breiner David Cucuñame López era poco più che un bambino. La sua morte ha suscitato un’ondata di emozione e di indignazione inContinua a leggere “Colombia. Ucciso un ambientalista 14enne.”

Maltrattamento di animali: condanna definitiva per l’ex direttore del Delfinario di Rimini.


IL PRIMO CASO IN ITALIA E IN EUROPA Era il 2013 quando alcuni medici veterinari specializzati, ma anche funzionari dei Ministeri della Salute e dell’Ambiente, fecero un sopralluogo presso il Delfinario di Rimini, riscontrando molte criticità. In particolare si accertarono le gravissime condizioni di salute dei quattro delfini. Per questo furono posti sotto sequestro. NonostanteContinua a leggere “Maltrattamento di animali: condanna definitiva per l’ex direttore del Delfinario di Rimini.”

Lo spazio ‘nemico’ dei globuli rossi.


E’ cominciata la corsa verso la Luna e Marte, ma uno studio pubblicato su Nature Medicine sembra destinato a mutare i progetti di cui tanto si parla: gli scienziati hanno scoperto che l’organismo umano non è fatto per viaggiare nello spazio. Basta infatti una lunga permanenza nell’orbita terrestre per ridurre in modo sensibile il numeroContinua a leggere “Lo spazio ‘nemico’ dei globuli rossi.”

L’Italia è il quarto Paese per lavoro povero in Europa.


I dati della Relazione del Gruppo di lavoro sugli interventi e le misure di contrasto alla povertà lavorativa in Italia dicono che ci sono persone che non superano i 12mila euro e se scendono sotto la soglia di povertà non riescono poi a risalire. I salari così bassi sono dovuti a una bassa retribuzione orario,Continua a leggere “L’Italia è il quarto Paese per lavoro povero in Europa.”

IL NAZISTA ANDERS BREIVIK NON SI PENTE MA VUOLE LA LIBERTÀ VIGILATA.


Oggi si è presentato in aula per chiedere un’uscita anticipata in libertà vigilata. E ha fatto più volte il saluto nazista. È Behring Breivik , il pluriomicida neonazista, che nel 2011 massacrò 77 persone a Oslo e sull’isola di Utoya. Breivik si è sempre dichiarato fieramente responsabile del gesto, definendosi “il più grande difensore dellaContinua a leggere “IL NAZISTA ANDERS BREIVIK NON SI PENTE MA VUOLE LA LIBERTÀ VIGILATA.”

Cinque anni fa la tragedia di Rigopiano, ma la giustizia è lenta.


Un processo infinito. Tempi biblici tra rinvii e scontri a suon di perizie. A cinque anni dalla tragedia di Rigopiano la giustizia è ancora all’anno zero. E c’è il rischio-beffa che alcuni reati cadano in prescrizione. Oggi, 18 gennaio, sono cinque anni esatti dalla strage dell’hotel Rigopiano, nel comune di Farindola, in Abruzzo. Venne giùContinua a leggere “Cinque anni fa la tragedia di Rigopiano, ma la giustizia è lenta.”

Kabul: due bambini attraversano la strada sotto la neve.


L’immagine scattata dalla giornalista Francesca Mannocchi, ritrae due bambini mentre, mano nella mano, attraversano la strada sotto la neve a Kabul, in Afghanistan. L’istantanea rappresenta alla perfezione l’immagine di un mondo che ha già dimenticato le sofferenze del popolo afghano dopo la conquista, appena 5 mesi fa, del potere da parte dei talebani. https://www.ilpost.it/2022/01/17/lunedi-17-gennaio/kabul-mannocchi/

Parigi, addio al clochard italiano amico dei piccioni.


Giuseppe Belvedere, 76 anni ex commercialista era una istituzione di Beaubourg, è morto nel freddo della notte parigina. Lo conoscevano in tanti. Lo raggiungevano per scattargli foto, per salutarlo, nel furgoncino che era diventato la sua casa e dove non si sentiva solo. A fargli compagnia c’erano i suoi amati piccioni. Tra gli abitanti delContinua a leggere “Parigi, addio al clochard italiano amico dei piccioni.”

Vulcano di Tonga, la più grande eruzione del mondo degli ultimi 30 anni.


Gli effetti dell’eruzione non sono stati registrati soltanto in Paesi bagnati dall’Oceano Pacifico come il Perù, ma persino in Italia. L’onda d’urto generata dall’eruzione esplosiva del vulcano sottomarino Hunga-Tonga-Hunga-Ha’apai, dopo circa 16 ore di viaggio ed oltre 17mila km percorsi lungo la superficie terrestre, dal remoto Oceano Pacifico ha raggiunto anche il territorio italiano. LeContinua a leggere “Vulcano di Tonga, la più grande eruzione del mondo degli ultimi 30 anni.”

Ci sono malati e malati.


C’è Claudia Baiocco: denuncia che malati oncologici come lei e tanti altri malati, da due anni continuano ad avere problemi di ospedalizzazione, ogni volta si fa fatica a trovare posto negli ospedali. C’è Marco Melandri. L’ex pilota di afferma di aver contratto il virus per necessità: “Ho fatto apposta per potere essere in regola almenoContinua a leggere “Ci sono malati e malati.”

In bocca al lupo.


L’uscita di Novak Djokovic dagli Australian Open – causa espulsione dall’Australia – ha prodotto una delle storie miracolate più incredibili del tennis attuale, la straordinaria parabola di Salvatore Caruso, tennista siciliano numero 146 del mondo, 29 anni, di Avola, che non solo è stato ripescato nel tabellone del primo Slam stagionale al posto del tennistaContinua a leggere “In bocca al lupo.”

La strategia di Berlusconi.


Non ha i numeri per diventare Presidente della Repubblica e neppure può averli, ma ha rovesciato il proverbio, “acqua passata non macina più”. Così si è ripreso la scena, Non diventerà Presidente, ma ha già vinto e tiene tutti prigionieri. Non solo i suoi alleati ma gli italiani. https://www.fanpage.it/politica/cosa-non-funziona-nella-strategia-di-silvio-berlusconi-per-la-scalata-al-quirinale/

Il poeta tutto vestito di bianco.


Un grande uomo, un artista e un difensore dei diritti civili. Il poeta brasiliano Thiago de Mello, cantore dell’Amazzonia, noto per le sue battaglie in difesa dell’ambiente e impegnato nella lotta per i diritti umani e la pace in America Latina, è morto venerdì 14 gennaio all’età di 95 anni nella sua casa nella cittàContinua a leggere “Il poeta tutto vestito di bianco.”

La piccola Fatima, circondata dall’orrore.


Fatima, di tre anni, è precipitata ieri sera dal balcone al quarto piano di un palazzo del centro di Torino, a pochi passi dal mercato di Porta Palazzo. E’ stato fermato il compagno della madre, omicidio volontario. Era completamente ubriaco, dicono. Quindi, quando la sbornia sarà passata, si renderà conto dell’atrocità che ha fatto. https://www.ilmattino.it/primopiano/cronaca/torino_bimba_precipitata_balcone_morta-6439300.html

I fondali del Giglio a 10 anni dal disastro della Concordia.


Il 13 gennaio 2012 la nave da crociera Costa Concordia naufragò in prossimità della costa dell’Isola del Giglio, uno dei paradisi delle Isole Toscane. L’episodio ha scosso profondamente tutto il Paese, specialmente perché la tragedia ha portato lutti e sofferenze alle famiglie delle 32 persone che persero la vita nell’incidente, nonché traumi psicologici ai sopravvissuti.Continua a leggere “I fondali del Giglio a 10 anni dal disastro della Concordia.”

Moliere, dopo 400 anni ancora parla di noi.


Quattrocento anni fa, 15 gennaio 1622, nasceva Moliere. Il commediografo ha fatto dei medici e della medicina la materia prima della sua satira sociale. Quattrocento anni dopo la medicina, complice la pandemia, è diventata discorso pubblico, esibizione mediatica, rissa da talk show fra specialisti di malattie infettive. In questi anni di pandemia, abbiamo assistito aContinua a leggere “Moliere, dopo 400 anni ancora parla di noi.”

QUEL TRAGICO “INCHINO” DI DIECI ANNI FA.


Il 13 gennaio del 2012, nel naufragio della Costa Concordia a largo dell’Isola del Giglio, morirono 32 persone tra passeggeri e membri dell’equipaggio. Venivano da Francia, Germania, Spagna, Ungheria, Perù, Stati Uniti, India e Italia. La vittima più giovane, Dayana Arlotti, aveva 5 anni. La ricostruzione degli ultimi attimi di vita delle 32 vittime èContinua a leggere “QUEL TRAGICO “INCHINO” DI DIECI ANNI FA.”

Ergastolo per il torturatore di Damasco.


E’ stato condannato a vita l’ex colonnello siriano Anwar Raslan, soprannominato il “torturatore di Damasco”, durante il primo processo celebrato al mondo per crimini contro l’umanità in Siria che si è svolto a Coblenza, in Germania. Raslan è accusato di migliaia di casi di tortura di esseri umani e della morte di molti prigionieri, AnwarContinua a leggere “Ergastolo per il torturatore di Damasco.”

Efferato omicidio.


Un’ennesima strage che ha come vittime dei difensori dell’ambiente e della natura: i corpi di un’intera famiglia che si occupava di salvare le tartarughe – madre, padre e figlia adolescente – sono stati ritrovati nella zona di São Félix do Xingu, nello stato brasiliano di Pará. I loro corpi sono stati ritrovati la scorsa domenica,Continua a leggere “Efferato omicidio.”

Accade in Brasile, nella foresta amazzonica.


Ha camminato per dodici ore – sei all’andata e sei al ritorno – per la foresta fitta, portando il padre sulle spalle. Ha guadato ruscelli, scavalcato dirupi, oltrepassato barriere vegetali e culturali, senza mai indietreggiare. Tawy, 24 anni, aveva un obiettivo. Raggiungere l’avamposto dove i medici avevano appena iniziato a realizzare le vaccinazioni contro ilContinua a leggere “Accade in Brasile, nella foresta amazzonica.”

Omicron: non rassegnarsi al tanto lo prenderemo tutti.


Ieri l’Oms ha sentenziato: in due mesi oltre il 50% degli europei sarà infettato dalla variante Omicron. Da poche ore l’oracolo Fauci ha detto: Omicron prenderà tutti. In verità, in questo 2022, prima di Fauci anche molti nostri conoscenti da un po’ di tempo ci guardano e ci dicono, sì stai bene, ma vedrai, tantoContinua a leggere “Omicron: non rassegnarsi al tanto lo prenderemo tutti.”

“Mi chiamo Kovid e non sono un virus”.


India. Il programmatore Kovid Kapoor ha deciso di rivendicare la sua scomoda identità prendendo in giro sé stesso su Twitter. E spiegando che è una parola sanscrita che significa saggio. Ma altri Kovid, stanchi delle battute, preferiscono presentarsi con nomi fittizi per evitare problemi nei rapporti sociali. Molti si sono legati sui social media, formandoContinua a leggere ““Mi chiamo Kovid e non sono un virus”.”

No vax, si farmaci.


Da un’inchiesta del Sole 24 Ore, è emerso che Novak Djokovic risulta essere proprietario e principale azionista della start-up QuantBioRes, una società di ricerca scientifica fondata il 3 giugno 2020 e che si occupa, secondo quanto riportato sul sito ufficiale dell’azienda, di «cure e trattamenti contro la batterio resistenza e contro i retrovirus», tra cuiContinua a leggere “No vax, si farmaci.”

Ripulita grazie ai volontari.


La Scala dei Turchi, imbrattata da ignoti con ossido di ferro in polvere, è stata ripulita dalle macchie rosse che avevano deturpato la marna bianca. Di primo mattino, tecnici e volontari si sono adoperati con grande responsabilità, per riportare la scogliera al suo splendore che l’ha resa famosa nel mondo. https://www.corriere.it/cronache/22_gennaio_09/scala-turchi-ripulita-grazie-decine-volontari-8b8ad4be-7174-11ec-9e44-b46b1543546f.shtml

Torino, nasce il “Comitato di Liberazione Nazionale No Vax”.


Troppi sono gli episodi che con volgarità si sono richiamati alla storia dolorosa del nazismo e della dittatura nelle piazze no Vax. Torino, “medaglia d’oro al valor militare”, non può tollerare sceneggiate offensive della sua storia. Davvero Intollerabile il paragone con il CLN: una storia di grandezze e eroismi, di scelte coraggiose da cui èContinua a leggere “Torino, nasce il “Comitato di Liberazione Nazionale No Vax”.”

Compleanno nelle stelle.


Ci ha insegnato resilienza e determinazione: oggi 8 gennaio avrebbe compiuto 80 anni Stephen Hawking, il grande fisico famoso soprattutto per le sue teorie sui buchi neri che ha passato gli ultimi anni della sua vita costretto su una sedia a rotelle, continuando comunque a contribuire alla scienza. Amava le stelle e lo spazio eContinua a leggere “Compleanno nelle stelle.”