Pubblicato in: CRONACA

Il 23 agosto del 1927 venivano giustiziati Sacco e Vanzetti


saccohttp://www.askanews.it/top-10/il-23-agosto-del-1927-venivano-giustiziati-sacco-e-vanzetti_711883302.htm

I due anarchici condannati a morte per un crimine non commesso. Solo nel 1977, a 50 anni dall’assassinio di Sacco e Vanzetti, il governatore del Massachusetts, Michael Dukakis, ha affermato che i due sono stati sottoposti a un processo ingiusto e ha anche stabilito il Nicola Sacco and Bartolomeo Vanzetti Memorial Day che si celebra ogni anno il 23 agosto. Il governatore tuttavia non ha chiesto scusa e neppure ammesso l’innocenza dei due, perché questo avrebbe significato ammettere la colpa.”

Pubblicato in: CRONACA

Scuola, perché la “deportazione” degli insegnanti al Nord è inevitabile


profhttp://formiche.net/2016/08/14/scuola-perche-la-deportazione-degli-insegnanti-al-nord-e-inevitabile/

Negli ultimi 20 anni al Sud si è verificato un fenomeno demografico che ha ridotto l’offerta diminuendo la popolazione scolastica di mezzo milione di alunni, con un decremento complessivo del 22%. Nello stesso arco di tempo esaminato da Tuttoscuola, il numero degli alunni del Centro-Nord è aumentato di anno in anno, anche grazie alla presenza di alunni stranieri, registrando quest’anno un aumento di 320.809 alunni rispetto al 1997-98, pari a un incremento di circa il 14%, con conseguente graduale aumento del numero delle classi e degli organici.
Al Sud per di più – hanno osservato da Tuttoscuola – “per motivi sociali il pubblico impiego in generale e la scuola in particolare rappresentano, soprattutto per le donne, opzioni inevitabilmente prioritarie, complice soprattutto l’alto livello di disoccupazione.
Tanto che tra gli ultimi insegnanti entrati nei ruoli statali quasi otto docenti su dieci sono meridionali e i restanti due sono nati al Centro-Nord.”

Pubblicato in: CRONACA

Ultime questioni irrisolte durante le ferie ferie…


23 agosto - Ultime questioni irrisolte durante le ferie ferie...…l’importante è nascondere l’immobilità su problemi seri e che riguardano direttamente l’Italia che intanto ogni giorno conta nuovi poveri, nuovi disoccupati,nuovi suicidi, centinaia di ditte che chiudono, un costante aumento della pressione fiscale e tagli strumentali su beni di prima necessità.

Pubblicato in: CRONACA

Turchia. Kamikaze aveva 12 – 14 anni.


turco

Si è fatto saltare in aria durante i festeggiamenti per le nozze di un militante del partito turco filocurdo Hdp. Nessuno tra gli invitati poteva sospettare che quel ragazzino, tra i 12 e i 14 anni, indossasse una cintura esplosiva – poi ritrovata – che ha prontamente azionato uccidendo 50 persone e ferendone altre 70.
G. Nicolella
22agosto 2016

Pubblicato in: CRONACA

Giornata mondiale della fotografia.


Da sette anni il 19 agosto si festeggia il World Photo Day, la giornata mondiale dedicata alle foto. La data è stata scelta perché in quel giorno si celebra la nascita del dagherrotipo, il primo procedimento di sviluppo scoperto dai francesi Joseph Nicèphore Nièpce e Louis Daguerre nel 1837. La fotografia è ovunque e in ogni momento, eppure spesso non riusciamo a capire la portata e la potenza delle immagini che scattiamo ogni giorno. La fotografia è un’invenzione che ha cambiato radicalmente il modo in cui vediamo quello che ci circonda: possiamo visitare posti lontani senza muoverci, condividere e (ri)vivere emozioni e momenti importanti anche a distanza.

Pubblicato in: CRONACA

Le nostre suore e le donne musulmane


Non se ne può più di vedere paragonate le nostre suore, con il loro velo, alle donne islamiche. Non è la stessa cosa. Le suore sono un ordinamento religioso e quindi devono attenersi alle regole di quel loro credo. Le donne islamiche non sono appartenenti a nessuna organizzazione religiosa, ma per il semplice fatto di essere nate in uno stato arabo, per forza devono portare quel simbolo religioso.
Giovanna Nicolella

Pubblicato in: CRONACA

Oggi in Spagna domani in Italia


http://www.patriaindipendente.it/terza-pagina/elzeviri/oggi-in-spagna-domani-in-italia/

“A ottant’anni dall’Alzamiento militare del 18 luglio 1936 che avviò la guerra civile spagnola, ci si interroga sul ruolo svolto dall’antifascismo internazionale e, in particolare, su quello degli antifascisti italiani. Chi erano? Muratori, operai, contadini, minatori, meccanici; avevano conosciuto le violenze dello squadrismo; comunisti, ma anche anarchici, socialisti e trockisti”

Pubblicato in: CRONACA

Fukushima, il fumetto dell’operaio: “Condizioni estreme, così lavoravamo nella centrale


http://video.repubblica.it/rubriche/comics/fukushima-il-fumetto-dell-operaio-condizioni-estreme-cosi-lavoravamo-nella-centrale/249150/249296

Con lo pseudonimo di Kazuto Tatsuta, un ex impiegato della Tepco, la compagnia elettrica giapponese, racconta attraverso un fumetto (da lui stesso scritto e disegnato) la vita all’interno della centrale in parte distrutta dopo il terremoto e lo tsunami del 2011. Il manga “1F: Diario di Fukushima” (Star Comics, 3 albi, euro 7 ad albo) è un documento storico, una testimonianza delle condizioni di lavoro da parte di chi è entrato dentro Fukushima dopo il disastro.

“Matite” di Francesco Fasiolo
montaggio di Francis D’Costa

Pubblicato in: CRONACA

Tutti al al mare: l’estate in bianco e nero custodita dalla Cineteca di Bologna


http://bologna.repubblica.it/cronaca/2016/08/16/foto/mare_cineteca_bologna_rimini_riviera-146096863/?ref=fbpr#7

Ci sono gli scatti degli anni ’50 in Riviera, a Rimini. E anche le foto sui set dei grandi registi, come Fellini e Pasolini. Un solo filo conduttore: l’estate in bianco e nero. La Cineteca di Bologna custodisce un prezioso archivio che in questi giorni ha diffuso sui social network. Ecco alcune immagini
16 agosto 2016

Pubblicato in: CRONACA

Parco Lambro 1976: quando anche Milano ebbe la sua Woodstock…… ma all’italiana….


parco-lambro-1976http://www.info2015expo.it/index.php?/archives/1142-Parco-Lambro-1976-quando-anche-Milano-ebbe-la-sua-Woodstock……-ma-allitaliana…..html

“Nel 1975 (a partire dal 29 maggio) e nel 1976 (26-30 giugno) si svolsero al Parco Lambro le ultime due edizioni del Festival del Proletariato Giovanile, organizzato dalla rivista Re Nudo: era la più importante manifestazione musicale e controculturale italiana dell’epoca.

Ispirato a quel grande fenomeno spontano americano che fu, anche qui si volle ricreare la stessa atmosfera.
Le contraddizioni di una società non ancora preparata, la confusione creata dalle divisioni interne degli stessi partecipanti, ne limitarono la riuscita.
La stampa cittadina seguì con un interesse abbastanza tiepido le giornate del Festival, neppure si sottolinearono molto gli incidenti.”

Pubblicato in: CRONACA

Quanto vale una medaglia? Italiani i più “ricchi” d’Europa. Ma il Paperone è di Singapore


L’Italia entra a testa alta tra i primi dieci e vince lo speciale campionato europeo di categoria. Un oro tricolore incassa 150mila euro, 10mila in più di Londra 2012. Un argento 75mila e un bronzo 50mila. Niccolò Campriani, per dire, torna in Italia in queste ore con in tasca 300mila euro in più. La Russia è l’unica che ci tiene testa, con un premio simile al nostro. Gli altri seguono a grande distanza: la Francia a quota 50mila, la Germania a 15mila, gli inglesi vanno a casa felici ma a becco asciutto, visto che il Comitato olimpico di Londra non prevede premi. Possono consolarsi con il valore venale della medaglia che hanno al collo? Mica tanto. Fosse davvero oro varrebbe 22mila dollari. Ma di metalli pregiato ci sono solo 6 grammi. Risultato: quelle di Rio al mercato dei metalli hanno una quotazione di 568 dollari. I britannici possono consolarsi su un altro fronte: i loro rivali prendono ai Giochi premi a cinque zeri. La tregua olimpica però non vale per l’agenzia delle Entrate. E i premi, considerati guadagni, vengono tassati nel 740 (o le varie versioni nazionali della dichiarazione dei redditi) al rientro a casa.”
http://www.repubblica.it/speciali/olimpiadi/rio2016/2016/08/15/news/olimpiadi_medaglie_quanto_valgono-146031424/oro

Pubblicato in: CRONACA

Perché nelle vecchie foto non si sorride?


http://www.ilpost.it/2013/09/21/perche-nelle-vecchie-foto-non-si-sorride/
“La questione delle facce seriose risale a molto più indietro delle prime fotografie. Chi si fa un giro nelle gallerie di ritratti dei musei troverà pochissimi ritratti di gente sorridente (e di solito la gente non sorride nemmeno negli altri dipinti). Il massimo che si può trovare, magari nel ritratto di qualche personaggio ambiguo o misterioso – e di certo non in quello di un nobile o di un re – è un tenue sorrisetto – il più famoso dei quali è quello della Monna Lisa, ed è proprio una di quelle cose che rendono il dipinto così particolare.

«Una fotografia è il documento più importante e non c’è nulla di peggiore che passare alla posterità che con uno sciocco e stupido sorriso fissato sulla faccia per l’eternità».
Mark Twain

Pubblicato in: CRONACA

Le due Germanie.


berlino.http://www.viaggio-in-germania.de/muro-berlino.html
Nelle prime ore del 13 agosto del 1961 le unità armate della Germania dell’est interruppero tutti i collegamenti tra Berlino est e ovest e iniziavano a costruire, davanti agli occhi esterrefatti degli abitanti di tutte e due le parti, un muro insuperabile che avrebbe attraversato tutta la città, che avrebbe diviso le famiglie in due e tagliato la strada tra casa e posto di lavoro, scuola e università. Non solo a Berlino ma in tutta la Germania il confine tra est ed ovest diventò una trappola mortale. I soldati ricevettero l’ordine di sparare su tutti quelli che cercavano di attraversare la zona di confine che con gli anni fu attrezzata con dei macchinari sempre più terrificanti, con mine anti-uomo, filo spinato alimentato con corrente ad alta tensione, e addirittura con degli impianti che sparavano automaticamente su tutto quello che si muoveva nella cosiddetta “striscia della morte”.

Pubblicato in: CRONACA

Merendine promosse o bocciate: guarda la galleria fotografica degli snack fuori pasto con calorie, zuccheri, fibre…


merendine-dolci-cioccolato-Fotolia_116900641_Subscription_Monthly_M-300x199

Merendine promosse o bocciate: guarda la galleria fotografica degli snack fuori pasto con calorie, zuccheri, fibre…

È importante educare i bambini all’uso di alimenti semplici (pasta, riso, frutta, verdura, pane, legumi) affinché imparino ad apprezzare i sapori delicati di cibi salutari. Uno dei modi per far questo è ridurre il consumo di alimenti preconfezionati dall’industria che sono studiati per essere irresistibili e dare il massimo piacere grazie ad un mix di zuccheri disponibili, grassi e sale (per esempio biscotti, snack o merendine)“.

Pubblicato in: CRONACA

Il progetto che non volle andare in vacanza…


12 agosto - Il progetto che non volle andare in vacanza...Ferie record per i parlamentari italiani. Ben quaranta giorni di vacanza, che non sono contemplate in nessun contratto nazionale di lavoro. Quest’anno lo stop sarà ancora più lungo degli anni passati, una settimana di vacanze in più rispetto alla media degli ultimi anni.

Pubblicato in: CRONACA

La storia della foto di Joe O’Donnell: il bambino di Nagasaki e il fratellino morto sulle spalle


bambino

http://www.huffingtonpost.it/2016/08/10/joe-odonnell-nagasaki-bambino-fratellino-morto-spalle_n_11421672.html?ref=fbpr
“La testa inclinata, il volto sereno, rilassato. Il bimbo sembra dormire sulle spalle del fratello, che rimane immobile. Sembra quasi non voglia disturbare il sonno del piccolo. Ma il fratellino è morto, e il bambino, che ha appena 10 anni, sta aspettando che venga cremato. Una storia immortalata nel 1945 dalla macchina fotografica di Joe O’Donnell, giornalista e fotografo americano che lavorò per la United States Information Agency, inviato in Giappone per documentare gli effetti delle due bombe atomiche sganciate a Hiroshima e Nagasaki.
Uno scatto che vale più di mille parole. Una foto che racconta in un silenzio assordante, come solo una foto può fare, la tragicità della guerra, descritta negli occhi spenti di un ragazzino orfano di dieci anni.”

Pubblicato in: CRONACA

Nuove tecniche giornalistiche


11 agosto - Nuove tecniche giornalisticheSe lo sport ci insegna una cosa è che i corpi atletici sono spesso fuori norma. E vanno bene così. Anzi, sono belli così. Le donne dell’arco oltretutto –fanno qualcosa che riesce solo a una manciata di persone al mondo e sono delle atlete dalle capacità fisiche fuori dall’ordinario. Cosa che probabilmente non si può dire di chi abusa di aggettivi seduto su un divano o a una scrivania.

Pubblicato in: CRONACA

Perseidi: guida alle stelle cadenti di san Lorenzo


stelle.jpg
http://www.focus.it/scienza/spazio/san-lorenzo-perseidi-2016
Anche se queste notti sono tutte molto romantiche, quella migliore per osservare le stelle cadenti delle perseidi è tra il 12 e il 13 agosto.
“Per la tradizione il 10 agosto è la notte di San Lorenzo, la notte delle stelle cadenti, le lacrime di san Lorenzo. Come tutti sanno, le stelle cadenti in realtà sono uno sciame meteorico, in particolare quello delle Perseidi, causate dai rimasugli del passaggio della cometa Swift-Tuttle.

Quest’anno le Perseidi sono visibili già a partire dal 17 luglio e lo spettacolo si concluderà intorno al 24 agosto 2016. Ma il vero picco è previsto nella notte tra il 12 e il 13 agosto.

Quest’anno in particolare, le stelle cadenti saranno decisamente numerose. L’esperto della Nasa Bill Cooke ha spiegato a Space.com che «quest’anno ci si aspetta un numero variabile tra le 150 e le 200 meteore all’ora, invece delle consuete 80».

Tenuto conto poi del fatto che il 18 agosto ci sarà la Luna piena a rendere l’osservazione più difficile, le notti dal 10 al 14 agosto sono le più indicate per l’osservazione.”

Pubblicato in: CRONACA

GUERRA DEI BOSS, VINCE LA ‘NDRANGHETA


ndrine.jpgcosa nostra.jpghttp://inchieste.repubblica.it/it/repubblica/rep-it/2016/08/08/news/guerra_mondiale_dei_boss_vince_la_ndrangeta-145600267/?ref=HREC1-33
Da New York all’Australia, le inchieste delle polizie di mezzo mondo ci dicono che i clan calabresi hanno sconfitto Cosa Nostra nella lotta per il controllo delle rotte mondiali del narcotraffico. Ecco come i nuovi padroni del crimine hanno messo fuori gioco i vecchi padrini.

Pubblicato in: CRONACA

Il grande gioco delle Riforme


http://espresso.repubblica.it/palazzo/2016/08/05/news/il-grande-gioco-delle-riforme-1.279579?ref=HEF_RULLO

Un vero e proprio gioco dell’Oca. Da scaricare e stampare. Quaranta caselle per capire davvero la Nuova Costituzione.

E’ come il gioco dell’Oca, ma le caselle sono 40, quanti gli articoli della Costituzione che saranno modificati in caso di vittoria del sì al referendum. Si gioca con un solo dado. Quando la pedina di un giocatore finisce in una casella già occupata da un’altra pedina le due si scambiano di posto. Se con il punteggio dell’ultimo tiro si supera l’ultima casella del percorso bisogna tornare indietro per il numero di caselle eccedenti. In alcune caselle sono segnalati i punti fondamentali della riforma Renzi. Chi cade dentro avanza, indietreggia o sta fermo un giro o piu.

 

Pubblicato in: CRONACA

Ondina Valla, Berlino 1936, il primo oro azzurro femminile


ondinaondina01.jpghttp://www.storieazzurre.it/storie/28/ondina-valla-berlino-1936-il-primo-oro-azzurro-femminile.html

“Ondina Valla per 15 anni gareggiò ad alto livello nelle corse piane, nelle corse ad ostacoli e nei salti. Divenne presto una beniamina del pubblico italiano ed la propaganda fascista la elesse ad esempio della gioventù italiana.
Nell’agosto del 1936 si svolgono i Giochi Olimpici di Berlino. Il 5 agosto 1936 si corre la semifinale degli 80 metri ad ostacoli femminili; Ondina Valla vince la semifinale con il tempo di 11″6, eguagliando il primato mondiale”.

Pubblicato in: CRONACA

Risolto il mistero dei girasoli: seguono il sole perché hanno un orologio biologico


il girasole.jpghttp://www.tgcom24.mediaset.it/green/risolto-il-mistero-dei-girasoli-seguono-il-sole-perche-hanno-un-orologio-biologico_3024193-201602a.shtml
I ricercatori dellʼUniversità della California di Davis hanno scoperto che a far voltare da est a ovest i fiori è il ritmo circadiano
“Risolto il mistero dei girasoli: ciò che fa seguire a questi fiori costantemente il sole, voltandosi da est a ovest, è il ritmo circadiano, un orologio biologico interno sincronizzato con il ciclo naturale del giorno e della notte.
Quando sono giovani, questo orologio ne guida la crescita. Una volta maturi, i girasoli smettono di seguire il Sole da est a ovest, e guardano solo a est. In questo modo si riscaldano di più e attirano di più gli insetti impollinatori. Si tratta del primo esempio, in natura, di un orologio interno di una pianta che ne modula la crescita”.

Pubblicato in: CRONACA

Pena di morte: 1.685 esecuzioni da inizio 2016, ma prosegue trend per l’abolizione


mondo

“I dati del rapporto annuale diffuso da Nessuno tocchi Caino. Cina e Iran rimangono i Paesi in cui continua a essere praticata senza tregua: Pechino, nella sola prima metà dell’anno, ha fatto eseguire almeno 1.200 condanne, Teheran 209. Sono 160 i Paesi che hanno deciso di abolirla. In Europa resiste solo la Bielorussia

ALLO stato d’emergenza si risponde con più stato di diritto. Perché è quando c’è un’emergenza che occorre tenere i nervi saldi e, soprattutto, tenere saldi i principi democratici su cui la nostra società si fonda. È questo il messaggio sotteso al rapporto annuale sulla pena di morte nel mondo diffuso da “Nessuno tocchi Caino”. La lega internazionale affiliata al Partito radicale, che da anni monitora il ricorso alla pena capitale e conduce campagne per il rispetto dei diritti delle persone private della libertà personale, segnala un’evoluzione nel complesso positiva riguardo alla questione. Ma, in tempi in cui è altissimo l’allarme per la minaccia terroristica e gli Stati si blindano con misure di sicurezza eccezionali, l’associazione mette in guardia su una possibile regressione democratica collegata alle esigenze di repressione.”

 

 

 

 

http://www.repubblica.it/solidarieta/diritti-umani/2016/08/03/news/pena_di_morte_1_685_esecuzioni_nel_2016_trend_in_calo-145310281/?ref=HREC1-19

Pubblicato in: CRONACA

Pasticci e ancora pasticci


la scuola delle bugie

istnzonline_miur-320x200.jpg

Assegnazione provvisorie e utilizzazioni per l’anno 2016/17.

Istanze on line …la maschera della  scuola primaria  ad oggi 3 agosto non c’è ancora.

Annunciata per il 28 luglio per la scuola primaria e per la scuola dell’infanzia ( scade il 12 agosto)… ad oggi .c’è solo quella dell’infanzia.

La tecnica della scuola 3 giorni fa annuncia che…. “Utilizzazioni e assegnazioni primaria, si parte da lunedì 1 agosto…Che fine ha fatto il modello delle istanze online del Miur che consente di presentare le domande di utilizzazione e assegnazione provvisoria dei docenti della scuola primaria? Secondo una nota del Miur 19976 del 22 luglio 2016  le domande di utilizzazione e assegnazione provvisoria della scuola primaria si sarebbero potute presentare dal 28 luglio al 12 agosto 2016, invece ancora non è stato attivato, su istanze online del Miur, il format per la presentazione di queste domande.

La nostra testata giornalistica, in un…

View original post 165 altre parole

Pubblicato in: CRONACA

Caporalato: Senato approva ddl, ora passa alla Camera.


sfruttamentohttp://www.repubblica.it/politica/2016/08/01/news/caporalato_aula_approva_ddl_ora_passa_alla_camera-145205516/?ref=HREC1-1
“La nuova legge rafforza gli strumenti di contrasto civili e penali, colpendo i patrimoni con la confisca e rendendo più forte la rete del lavoro agricolo di qualità. È una battaglia che ci riguarda tutti, a partire dal mondo agricolo che si mette alla guida del cambiamento”.
Maurizio Martina