I COMPLOTTISTI


Grecia , 400 a.c. …

In uno Stato ricco , senza problemi di default – In una Atene non soffocata dalla cementificazione selvaggia, su cui si puo’ ammirare da ogni angolazione il Partenone in tutto il suo splendore – Sotto la guida di una persona illuminata di nome Pericle…… fioriscono le arti, in tutto il loro splendore, toccando punte di bellezza mai toccate prima. Pittura, scultura, teatro e poesia allietano i cives della polis e verranno create le basi per quella che, dopo decenni, diverra’ un’ altra civilta’ :  quella latina . In questo meraviglioso periodo storico ( x la Grecia ) alcuni  illuminati si cominciano a domandare quale sia il senso della vita, a quali regole occorra staccarsi o attaccarsi per vivere felici. Nasce cosi’ un’ altra arte, chiamata Filosofia, da cui nascono diverse correnti di pensiero. Ci saranno i Sofisti, coi loro eterni perche’, i Peripatetici di Socrate che metteranno al centro dell’ Universo l’ Uomo…. C’ e’ pure uno strambo personaggio di nome Diogene, che gira nudo dentro ad una botte con in mano una lanterna sempre accesa per cercarlo questo Uomo ( e mai, ne’ lui ne’ altri lo troveranno ) ….

Italia , giorni nostri…….

Sono passati ormai 2500 da quei tempi….Alle arti di un tempo se ne sono aggiunte delle nuove come il cinema e la fotografia. Pur essendo stati culla della civilta’ latina, non abbiamo piu’ quell’ amore che dovremmo avere verso l’ arte e da perfetti occidentali diamo piu’ importanza alle scienze e a tutto cio’ che ci porta a risparmiare tempo, sul cui modo di impiego ognuno ha la propria teoria. La Filosofia ormai ha perso molto della sua importanza e del suo significato e viene vista come un’ occupazione di gente ricca e annoiata che non sa’ cosa fare, alla stregua di un passatempo come il bridge. Nonostante cio’, di questi tempi prolifica una nuova corrente di pensiero : il Complottismo !! Chi sono i seguaci di questo pensiero ? Stranamente non hanno una loro base sociale ne tantomeno economica o culturale. Sono persone di tutti i tipi che per qualsiasi avvenimento, dalla politica alla finanza fino alle calamita’ naturali ed ai fenomeni metereologici , cercano sempre di trovare come spiegazione dei vari accadimenti un ” piano di complotto ” che, a parer loro, starebbe dietro tutto. Eccoli allora urlare che un economista che sta’ cercando di mettere a posto i conti pubblici altro non e’ che un agente della finanza americana pagato per mettere in ginocchio un Paese. Eccoli giurare che la vittoria di questa o quella coalizione non dipenda dal voto dei cittadini ma bensi’ da un progetto di destabilizzazione perpetrato dai ” poteri forti ” , identificati a volte con la Chiesa , a volte con la Cia o con le ricche famiglie proprietarie di gran parte delle ricchezze mondiali. Persino fenomeni atmosferici, tipo i terremoti , sono, per queste persone che chiameremo Complottisti , dei fatti che accadono non per una discorso di causa – effetto ma semplicemente ” perche’ e’ un piano gia’ scritto ”. Non si capisce da dove nasca questa corrente di ” pensiero ” : forse dal fatto che, per una ragione sconosciuta, siamo affascinati da tutto cio’ che non riusciamo a  spiegare e quindi questo amore per il mistero lo buttiamo anche sulle cose piu’ normali . Questa ” filosofia ” di pensiero dovrebbe avere detta cosi’ solo pochissimi adepti ma purtroppo, grazie ai mass – media e in particolare alla rete, continua a fare proseliti, secondo l’ azzeccatissima formula che se una notizia viene continuamente ripetuta, risulta essere vera anche se non lo e’. Sconcerta il fatto che, vivendo ( fortunatamente ) in un’ epoca in cui la scienza spiega quasi tutto, ancora esistano certe persone ; pensate quali sarebbero i loro pensieri, le loro sensazioni se vivessero magari nel MedioEvo, quando fenomeni come le Eclissi, le Maree o i Terremoti non avevano una spiegazione scientifica. Diffidiamo sempre di questi Complottisti e cerchiamo di non farci contagiare dal loro pensiero : non tanto per le loro strambe teorie ma per l’ effetto che potrebbe avere sul nostro modus operandi…SE GIA’ E TUTTO SCRITTO, PER QUALE RAGIONE DOVREMMO ARRABBIARCI, CONFRONTARCI E LOTTARE ??

GIANLUCA BELLENTANI

3 risposte a “I COMPLOTTISTI”

  1. Acuta analisi. Non dimentichiamo mai che il nazismo e il fascismo si sono nutriti del supposto complotto” pluto-giudaico-massonico”.

    "Mi piace"

  2. rispondo alla ultima domanda perchè è il succo del discorso dicendo che secondo me,non è affatto tutto scritto,abbiamo il tempo per evitare di far sparire la politica degli stati.chi detta le regole adesso,i governi o gli economisti ? perchè la gente povera è sempre più povera? non dovevamo fare un mondo migliore in cui il terziario doveva darci una vita migliore, lavorare meno per lavorare tutti, salari decenti e possibilità uguali di studio e carriera ? se sono domande da pazzoide ,me ne prendo le responsabilità .mi consola e mi dà speranza sapere che a sx non sia solo a pormicerti problemi

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un’icona per effettuare l’accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: