Pubblicato in: CRONACA

IN MORTE DI AMATRICE


amatricehttps://lodovicapalazzoli.wordpress.com/2016/08/25/in-morte-di-amatrice/

“Non credevo che sarebbe stata l’ultima foto che avrei scattato del Corso, del Teatro, della Torre: insomma della MIA Amatrice. Se Lei mi avesse dato almeno un segno mi sarei preparata a dovere, avrei portato perlomeno un cavalletto, ne avrei immortalato mura, sanpietrini, finestre, negozi, volti. Le avrei tributato tutti gli onori del caso. Avrei respirato ancora una volta l’aria fresca e profumata di pane lì vicino al forno o di girella all’uvetta e di cappuccino là al bar sotto i portici o di frittura nei giorni della fiera….”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...